Archive for January, 2010

PETER BRUNEL E TROTA ORO PROTAGONISTI A IDENTITA’ GOLOSE 2010

Wednesday, January 27th, 2010

logoTrota Oro tra le mani di Peter Brunel diventa protagonista ad Identità Golose 2010!

Il Congresso italiano di cucina d’autore, quest’anno in programma dal 31 gennaio al 2 febbraio, a Milano (presso il Convention Centre, in via Gattamelata 5) rappresenta il punto d’incontro tra i grandi nomi della gastronomia nazionale ed i prodotti più ricercati e di qualità, base ovviamente di ogni piatto con la ‘P’ maiuscola.

Peter Brunel, originario della Val di Fassa, deriva da una formazione di tutto rispetto le cui tappe più significative passano dagli insegnamenti dell’Etoile Academy di Chioggia, al cospetto di maestri quali Sergio Mei e Fabio Tacchella.

Inizialmente apprezzatore di materie prime lussuose, negli ultimi anni Brunel inverte la rotta e decide di rimanere fedele alla qualità, ma di ricercarla direttamente dal cuore del suo territorio: il Trentino. Ed è così che la ristorazione trentina spicca il volo nella gastronomia del futuro ed è così che anche i prodotti di Trota Oro si ritrovano ad essere protagonisti portanti delle creative pietanze firmate Brunel (continua a leggere su Trota Oro.it).

GO WINE PRESENTA
Concorso letterario nazionale “Bere il Territorio”

Monday, January 25th, 2010

L’associazione Go Wine presenta l’ottava edizione di “Bere il Territorio”, un concorso lgowineetterario nazionale che si rivolge ai giovani e che nelle prime sette edizioni ha riscosso con la sua formula un notevole successo. Si tratta di un’iniziativa culturale che intende contribuire in modo concreto a far crescere la cultura del consumo dei vini di qualità, guardando ad un consumatore sempre più consapevole sia nelle scelte, sia nell’attribuire il giusto valore e significato ad una bottiglia di vino. Da quest’anno la partecipazione non è limitata solo ai più giovani: sono previste infatti due categorie all’interno della sezione generale ed una è estesa anche agli “over 30”. Il termina di scadenza per la presentazione degli elaborati è il 16 febbraio.

Oltre alla sezione generale, sono previste due sezioni speciali: una è riservata agli studenti degli istituti alberghieri e degli istituti agrari italiani. I concorrenti sono invitati a trasformarsi in …giornalisti ed ad incontrare un produttore di vino per affrontare temi legati ai vini autoctoni.

Nell’altra sezione studenti degli Istituti di Istruzione Secondari della Provincia di Cuneo sono chiamati a redigere un elaborato sul tema: “Il rapporto fra città e campagna”, riflettendo sui valori della ruralità e sulle eccellenze paesaggistiche, agricole ed enogastronomiche che caratterizzano il territorio della Provincia ed analizzando i differenti stili di vita che si vanno diffondendo, nelle relazioni tra le persone e nella gestione economica ed ambientale del territorio stesso.

I premi: 800 euro ciascuno per i due vincitori della sezione generale; 600 euro per il premio speciale riservato agli Istituti Agrari e

Alberghieri; 600 euro a ciascuno dei due vincitori della sezione riservata agli Istituti Secondari delle Provincia di Cuneo.

I testi dovranno pervenire entro il 16 febbraio 2010 presso la sede nazionale di Go Wine in Alba; la cerimonia di premiazione  è prevista sabato 14 marzo 2010.

Sono in programma numerosi eventi di presentazione in tutta Italia: si è partiti martedì 19 gennaio a Barberino di Mugello, sede di un attivo Club Go Wine; in Sardegna a Pula (Ca) si presenterà invece venerdì 23 gennaio, quindi ad Avellino il giorno seguente, sabato 24 gennaio e per finire a Catania, venerdì 29 gennaio.

Una serie di incontri in scuole ed istituti, che si concluderanno con la degustazione dei vini delle aziende componenti il Comitato Sostenitore del Concorso.

Gli elaborati vincitori verranno scelti dalla Giuria composta da:

Giorgio Barberi Squarotti (Università di Torino), Gianluigi Beccaria (Università di Torino), Gigi Brozzoni (Direttore Seminario Veronelli), Francois Stevenin (Presidente Cervim), Massimo Corrado (Associazione Go Wine), Salvo Foti (Enologo); segreteria del premio: Valter Boggione (Università di Torino) e Bruno Quaranta (La Stampa-Tuttolibri).
Sostiene questa iniziativa culturale la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, unitamente alle aziende Fimer e Fonte Vallechiara oltre al Comitato Sostenitore di aziende vinicole italiane composto da:

Antica Distilleria Sibona – Piobesi d’Alba (Cn); Bellenda – Vittorio Veneto (Tv); Consorzio Tutela Vini Soave e Recioto di Soave – Soave (Vr); Consorzio Tutela Vini Oltrepo’ Pavese – Broni (Pv); Contrada Michele – Candida (Av); Donnafugata – Marsala (Tp); Emo Capodilista – La Montecchia – Selvazzano Dentro (Pd); Fattoria Varramista – Montopoli Val d’Arno (Pi); Gostolai di Arcadu Giov. Antonio – Oliena (Nu); Le Vigne di Alice – Vittorio Veneto (Tv); I Produttori del Ruche’ di Castagnole Monferrato – Castagnole M.To (At); Redaelli De Zinis – Calvagese Della Riviera (Bs); Terra dei Re – Rionero in Vulture (Pz); Trabucchi – Illasi (Vr); Vietti – Castiglione Falletto (Cn); Ciccio Zaccagnini – Bolognano (Pe)

Info: Go Wine – Piazza Risorgimento 5 – 12051 Alba CN
tel. 0173 364631 – fax 0173 361147
www.gowinet.it gowine.editore@gowinet.it

TRA I SETTE PRODUTTORI DEI VINI DELL’AUSTRIA: MANFRED WEISS

Monday, January 25th, 2010

weissIl viaggio tra i vini dolci dell’Austria non è ancora finito e infatti, questa settimana, WineBlog vi presenta Manfred Weiss.

Da alcuni decenni la famiglia Weiss produce ottimi vini coltivando una superficie di circa 15 ettari. I vigneti – che si trovano nella zona di Apetlon, sulla sponda est del lago di Neusiedl – vengono coltivati con grande passione tenendo sempre presente gli insegnamenti della tradizione. E’ dalla qualità del lavoro, tramandata di generazione in generazione, che nasce il successo della Manfred Weiss.

L’Azienda coltiva vigneti Darscho, Tiglat, Siebenmath, Rohrung e Schandlesgrund molto adatti sia per i vitigni bianchi (quali Grüner Veltliner, Welsch-Riesling, Chardonnay, Bouvier, Sauvignon Blanc e Neuburger) che per i rossi (Zweigelt, Blaufränkisch e Caberent Sauvignon).

Nel1997 Manfred Weiss decide di specificarsi nella produzione di vini da dessert privileggiando quindi i vitigni Sauvignon Blanc ed i rossi Zweigelt e Blaufränkisch e la cuvée “Simod” (70% Cabernet sauvignon, 30 % Zweigelt). Da questa scelta, dall’utilizzo di metodi di lotta integrata, rese basse e la molta attenzione messa in cantina hanno origine i presupposti per vini di qualità quali per esempio il Grüner Veltliner 2007, Zweigelt 2006, Grüner Veltliner Eiswein 2005, Bouvier TBA 2004.

Per maggiori informazioni:
Manfred Weiss
Vini dell’Austria
Cultura da Assaporare

Christian Bauer
Via Agadir 8a
I-20097 San Donato Mil. (MI)
Tel. +39 347 7924413
cb_com@tiscali.it

ACQUAVITE ITALIA
Mostra Mercato Nazionale del Distillato

Sunday, January 24th, 2010

topacquaviteTorna “Acquavite Italia” Mostra Mercato Nazionale del Distillato, che si svolgerà a Perugia dal 29 al 31 gennaio 2010. La manifestazione, punto di riferimento per i distillatori Nazionali, da quest’anno diventa Internazionale.  La location è la Rocca Paolina, posta nel centro della città, sede storica della manifestazione che è giunta alla terza edizione e quindi riconosciuta da tutti come evento unico nel suo genere ed atteso dagli addetti al settore commerciale e appassionati del buon bere consapevole e di qualità.

Alla manifestazione, organizzata dall’ANAG Umbria e dalla Società Bonazzi di Perugia, è stato offerto il Patrocinio della Regione Umbria, dell’Assessorato allo Sviluppo Economico e Turistico del Comune di Perugia, dell’Istituto Nazionale Grappa e della Federazione Nazionale ANAG, ed attende anche il riconoscimento, per il secondo anno consecutivo, del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, come attestazione “DOC” di evento di rilievo nel panorama fieristico Nazionale.

Molte le novità per un appuntamento che si è ormai affermato in ambito italiano e che, da quest’anno, apre anche ai distillati Internazionali.

Il “Work Shop”, la principale novità del 2010 si terrà venerdì 29 gennaio, dalle ore 10.00 alle ore 14.00. E’ un incontro riservato agli operatori del settore commerciale ed eno-gastronomico, esclusivamente ad invito, per consentire lo scambio di accordi commerciali con le Aziende presenti alla Mostra Mercato.

Acquavite Italia International” é un’innovazione assoluta rivolta agli appassionati dei distillati internazionali di grande pregio. Un’area dedicata all’interno della Rocca Paolina, dove sarà possibile degustare in tutta tranquillità tre distillati diversi, scelti da una carta di acquaviti estere predisposta dagli esperti dell’ANAG Umbria, da assaporare seduti ad un tavolino, unitamente a cioccolata o pasticceria secca.

Personale qualificato sarà a disposizione per dare informazioni sui prodotti in degustazione, raccontare storie, aneddoti e curiosità, che hanno fatto la tradizione dei più conosciuti distillati scozzesi, sudamericani, francesi, oltre a quelli appartenenti alle più antiche tradizioni mondiali.

Non solo Toscano” è una serie di incontri aperti a tutte le Società iscritte alla manifestazione, che desiderano proporre i propri distillati in pregiati abbinamenti a sigari. Degustazioni guidate dai responsabili delle Aziende in sinergia agli esperti del Club del Toscano ed ai tecnici umbri dell’ANAG .

Un giro di Grappa”: questa è la quarta novità di questa nuova edizione. Tour guidati da esperti tra gli stand della Mostra Mercato, che illustreranno al pubblico itinerante, le tipologie, i territori e le possibilità “emozionali” che regalano i migliori distillati italiani, in degustazione ad “Acquavite Italia”.

Si riconfermano gli appuntamenti degustativi della scorsa edizione, che hanno riscosso maggior consenso da parte del pubblico e che sono:
- “Spiriti d’Autore”, serie di incontri presentati dai distillatori, che raccontando la loro storia e tradizione familiare, accompagneranno il pubblico selezionato alla scoperta di sensazioni uniche offerte dalla loro migliore produzione;
- “Impariamo l’arte della degustazione”, educational degustative guidate, che permetteranno al pubblico presente di ampliare la loro cultura e conoscenza sulle varie tipologie di distillati, italiane ed estere.
- “In compagnia di un simpatico Toscano”, appuntamenti riservati a chi ama unire distillati e sigari in accostamenti prelibati, insieme ad esperti dell’ANAG e del Club del Toscano.
- “Cene di fuoco”, particolari menù composti da quattro portate, dall’antipasto al dessert, ad ognuna delle quali sarà unito un distillato ed un vino, in abbinamenti appositamente studiati dagli esperti ANAG dell’Umbria, per mettere meglio in risalto le caratteristiche organolettiche di ogni prodotto.

PUGLIA WINE & LAND
dal 27 al 31 gennaio 2010

Wednesday, January 20th, 2010

pugliaminiFar conoscere il territorio pugliese e le sue peculiarita’ produttive, favorire l’avvio di rapporti commerciali, la divulgazione a livello mondiale del patrimonio enogastronomico regionale e la promozione dell’immagine turistica delle aree rurali. Questi gli obiettivi di “Puglia, Wine & Land“, importante appuntamento internazionale in programma dal 27 al 31 gennaio, che vede riunirsi in Puglia una prestigiosa selezione di giornalisti, buyer, chef e tour operator internazionali provenienti dai cinque continenti con l’obiettivo di incontrare i produttori, visitare le aziende, degustare prodotti locali, scoprire novita’, caratteristiche e potenzialita’ della regione. L’iniziativa, alla sua seconda edizione consecutiva, e’ ideata dal Movimento Turismo del Vino Puglia e realizzata con il sostegno delle istituzioni (Assessorato alle Risorse Agroalimentari, ICE, Assessorato al Turismo della Regione Puglia e Unioncamere).

OLIO CAPITALE
Trieste, 5-8 marzo

Monday, January 18th, 2010

ollio-capitaleDal 5 all’ 8 marzo 2010 si svolgerà a Trieste la 4a edizione di Olio Capitale, l’evento organizzato in collaborazione con l’ Associazione Nazionale Città dell’Olio che si è confermato vetrina ideale per la presentazione del meglio della tipicità e qualità degli oli extravergini. Obiettivo principale dell’evento è il favorire una più ampia conoscenza di questo prodotto e delle sue caratteristiche sia verso quella parte d’Europa che solo negli ultimi anni è cresciuta economicamente in modo da potersi aprire ad un mercato “di nicchia” che punta sempre più sulla qualità, sia verso il grande pubblico e chi deve saper proporre al consumatore finale, affinandone il gusto, uno dei prodotti più tipici della dieta mediterranea.

Un evento specializzato che è luogo di contatti commerciali ma anche luogo di sapere, di formazione e di interscambi in una città che è la piazza ideale per il passaggio verso i nuovi mercati dell’Est Europa. Olio Capitale è strutturato quale “contenitore di attività” per far sì che i visitatori, sia nazionali che esteri, siano attratti verso Trieste, dove la manifestazione sarà l’evento di punta che animerà la città.

IDENTITA’ GOLOSE
Il lusso della semplicità

Monday, January 18th, 2010

identitagoloseSesta edizione per Identità Golose, congresso italiano e internazionale di cucina e pasticceria d’autore in programma domenica 31 gennaio al Milano Convention Centre di via Gattamelata.
Attesi oltre 50 fra i maggiori protagonisti della cucina internazionale fra cui Alain Ducasse, molto più di uno chef fra le personalità dominanti della scena gastronomica contemporanea; Alvin Leung ex ingegnere acustico, patron del Bo Innovation a Honk Kong, geniale interprete di una cucina che respira l’aria del Pacifico ma che sa sintonizzarsi anche sulle avanguardie del mondo intero, o ancora Daniel Patterson del Coi di San Francisco, cultore del prodotto di stagione che sceglie i suoi ingredienti con cura maniacale per trasformarli in piatti che sono un’ode alla natura.
L’evento porterà alla ribalta non solo chef ma anche artigiani, pasticcieri e produttori, con un occhio attento alla città a ai suoi ristoranti inseriti nel circuito Fuori Congresso dove prenotare per gustare grandi piatti e vivere sicure emozioni.
Tre giorni di lavori, fino a martedì quando, sul palco dell’auditorium, sfileranno gli chef della Regione Ospite, l’Emilia Romagna, guidata da Massimo Bottura e Igles Corelli, e quelli della Nazione Ospite, la Slovenia di Tomaz Kavcic.
E ancora le lezioni dedicate all’olio (domenica) e alla pasta (lunedì), con la chiusura nel segno del cioccolato e della pasticceria.
Il filo conduttore della sesta edizione è “il lusso della semplicità“: la nuova frontiera della ricerca gastronomica che non va più intesa come un susseguirsi di piatti e di situazioni legate a ingredienti e accessori costosi, caviale e aragosta, foie gras e tartufo, posate dorate e obbligo di cravatta.
Non è più tempo di credere che le cose più buone siano anche le più care. Vince l’anima e non l’apparenza o il prezzo o ancora l’esibizione fine a se stessa. Vince il sapore, perde il consumo acritico, esibito. Sarà ritorno a una creatività basata sul prodotto, terreno ideale per gli interpreti della cucina d’autore di casa nostra perché siamo il Bel Paese ma anche il Buon Paese.
Informazioni e iscrizioni www.identitagolose.it.

SPRUZZI DI SPIRITO
30 e 31 gennaio a Gussago

Monday, January 11th, 2010

Distillare significa letteralmente estrarre “goccia a goccia”, ricavare l’essenza, lo ”Spirito”, da qualcosa. E’ esattamente questo il senso e il valore dell’antichissima arte della preparazione dei distillati. Spruzzi di Spirito è un evento degustativo-mercato che si svolgerà il 30 ed il 31 gennaio 2010, a Gussago (Bs), con l’obiettivo di promuovere e far conoscere nel giusto e corretto modo i Distillati ed in particolare un prodotto unico nel mondo e di altissima qualità come la “Grappa”. La Manifestazione che avrà luogo nella bellissima dimora Villa Pace, via Cavalletto n°1 – 25064 – Gussago, dal 30 al 31 Gennaio 2010 dalle ore 10.00 alle 20.00 sarà occasione di incontro e conoscenza delle diverse distillerie non solo bresciane o lombarde ma di tutto il territorio nazionale soprattutto dai territori più noti al pubblico.

ANTEPRIMA AMARONE
Millesimo 2006

Thursday, January 7th, 2010

amaroneil 30 e 31 gennaio 2010 , torna l’Anteprima Amarone Millesimo 2006 a Verona con l’organizzazione del Consorzio Tutela Vini Valpolicella. Un appuntamento imperdibile per gli amanti di questo vino definito il re dell’enologia veneta, che si presenta al pubblico degli operatori della filiera vitivinicola, ai giornalisti, oltre al mondo degli enoappassionati.

La manifestazione continua a testimoniare il successo nel mondo del vino più prestigioso della Valpolicella. Giunta alla settima edizione, si terrà presso la sede dell’Ente Fiera – Sala Margherita, con la partecipazione di numerosi produttori della Valpolicella che presenteranno i loro prestigiosi vini.

Il programma avrà il seguente svolgimento:
Sabato 30 gennaio – dalle ore 10,00 alle 16,00 degustazione
riservata alla stampa
dalle ore 16,00 alle 19,00 degustazione
per il pubblico con biglietto d’ingresso
Domenica 31 gennaio – dalle ore 10,00 alle 18,00 apertura al
pubblico con biglietto d’ingresso

Ancora una conquista nel mondo del gusto: trionfano l’Amarone e il Recioto della Valpolicella, promossi alla DOCG. Si tratta di un traguardo atteso da più di 15 anni che diverrà ufficiale nel mese di gennaio con la pubblicazione del Decreto Ministeriale di riconoscimento nella Gazzetta Ufficiale. L’argomento sarà motivo di presentazione il 30 e 31 gennaio 2010 a Verona Fiere durante la manifestazione Anteprima Amarone, dedicata a uno dei più grandi vini del nostro Paese.

Per informazioni: Consorzio Tutela dei Vini Valpolicella
Tel. 045 7703194 – info@consorziovalpolicella.it -
www.consorziovalpolicella.it

PRIMA DEL TORCOLATO
L’Antica spremitura in piazza

Monday, January 4th, 2010

Strada del TorcolatoXV edizione della Prima del Torcolato, domenica 17 gennaio, manifestazione che come sempre riunisce un pubblico che va dalle famiglie e semplici curiosi agli appassionati di vino facendo rimanere questo evento la prima e più imitata spremitura pubblica in piazza d’uva. Qui è la Vespaiola, un’uva bianca dal gusto fruttato, dolce e asprigno, tipica ed esclusiva della zona di Breganze, che tutti conoscono e apprezzano.
La Prima del Torcolato inizierà sabato 16 gennaio, con la cerimonia d’investitura e la cena di Gala per l’ambasciatore del Torcolato nel mondo per l’anno 2010, che anche quest’anno sarà un’importante personaggio pubblico.
La domenica presso le Cantine Maculan per le autorità e i giornalisti, ci sarà il “degusta-pranzo”, delle degustazioni a base di Torcolato con abbinamenti dei migliori prodotti tipici della DOC Breganze come formaggi, affettati e dolci. Come al solito, l’appuntamento si sposterà in piazza Mazzini a Breganze, dove vi sarà nel pomeriggio la sfilata della Magnifica Fraglia del Torcolato a cui seguirà la nomina dei nuovi confratelli e il tradizionale mercatino dei prodotti tipici della Pedemontana Vicentina.
Concluderà la manifestazione la spremitura pubblica del “Primo” Torcolato D.O.C. Breganze Vendemmia 2009 accompagnata da momenti folcloristici. Tutti i vignaioli locali porteranno le loro uve e le uniranno in unico torchio, lo stesso utilizzato ogni anno per questa manifestazione e che ha ormai più di settant’anni ma ancora perfettamente funzionante e che ci riporterà indietro nel tempo. Questo mosto dal gusto dolce e dal colore giallo dorato una volta spremuto, impiegherà altri diciotto mesi a divenire quel prodotto squisito che tutti conoscono come Torcolato.
Il vino Torcolato prende il nome dal metodo utilizzato per conservare i grappoli raccolti, infatti dopo aver selezionato l’uva migliore, essa viene appesa a delle travi in soffitte ben areate tramite una coppia di spaghi su cui il grappolo viene attorcigliato, “torcolato” per l’appunto, e lasciato a riposare.
Questo vino è riconoscibile oltre che per il tipico colore ambrato anche per il caratteristico profumo intenso di miele e di uva passita con spesso note di vaniglia. Piacevole al palato si sposa perfettamente con i formaggi saporiti e dolci secchi. Da solo, riporta alla mente la luce del sole che lo ha creato e tutto quanto la meditazione, a cui s’addice, voglia suggerire.