Archive for March, 2010

LA NUOVA LINEA DI VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE DOCG AL VINITALY 2010

Tuesday, March 30th, 2010

Dall’8 al 12 aprile, a Verona, si terrà la 44esima edizione di Vinitaly teatro assoluto di eventi, degustazioni, convegni, dibattiti e concorsi tutti incentrati sul tema del vino.

Il Vinitaly 2010 rappresenta per Andreola un’edizione davvero importante poichè, in anteprima assoluta, sarà l’occasione per presentare la nuova linea di Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG che oltre a godere del riconoscimento della nuova denominazione si fregia di un innovativo packaging. L’immagine dei  vini è stata infatti interamente ridisegnata sia per quanto riguarda il marchio e la grafica delle etichette, che per la forma della bottiglia, realizzata su disegno interamente personalizzato per Andreola. Un’immagine all’insegna della classe, dell’eleganza e della personalità.

Ma le novità non finiscono qui! Presso lo stand sarà possibile fare la conoscenza di un “nuovo arrivato” in casa Andreola: il “26esimo I ′ Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Spumante Brut”.

Per chi volesse conoscere i vini Andreola, scambiare due chiacchiere con Stefano Pola e scoprire in anteprima le novità del Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, il padiglione presso il quale recarsi è il n° 6, presso lo stand D4.

Vi aspettiamo!

Scarica l’invito Vinitaly 2010 – Andreola.

Stefano Pola

VINO VINO VINO 2010
8-10 aprile

Monday, March 29th, 2010

vinovinovino2010L’appuntamento annuale con il Consorzio Viniveri e La Renaissance des Appellations si rinnova all’AreaExp La Fabbrica di Cerea, vicino Verona, per i giorni 8, 9, 10 aprile 2010. VinoVinoVino 2010 e’ un’occasione per conoscere ed assaggiare la produzione di oltre 130 cantine provenienti da tutta Italia ma anche Francia, Slovenia, Austria. Ma non solo. Durante la manifestazione infatti e’ possibile toccare con mano le espressioni di territori diversi tra di loro ed avvicinarsi ad un approccio al vino fatto di persone, di culture, di tradizioni.

SOL
Salone Internazionale dell’olio extravergine di qualità

Monday, March 29th, 2010

solLa promozione dei migliori oli extravergine di oliva passa da Sol, a Verona dall’8 al 12 aprile, l’unico salone internazionale dedicato al prodotto di qualità, che giunto alla 16^ edizione si presenta più grande e ricco di servizi agli espositori. Il ruolo della manifestazione cresce di anno in anno, anche come strumento di promozione degli oli provenienti da altri Paesi, che cercano a Verona uno spazio qualificato in grado di aprire nuovi sbocchi commerciali.

Vetrina privilegiata del prodotto di qualità italiano, grazie alla leadership mondiale nell’export di olio di oliva del nostro Paese, Sol si configura come un’opportunità irripetibile per i buyer in arrivo da tutto il mondo, che in 5 giorni di manifestazione possono esplorare l’intero panorama dell’Italia oleicola. Quest’anno le collettive regionali, particolarmente significative grazie all’aumentare delle aree espositive e del numero di aziende, propongono un viaggio dal nord al sud della penisola, che passa attraverso Liguria, Veneto (con il Consorzio del Garda DOP e il Consorzio Veneto DOP), Marche, Abruzzo, Toscana (attraverso la Provincia di Siena e la Camera di Commercio di Prato), Lazio, Campania, Puglia e Calabria, per finire con la Sardegna.

Come sempre due i fronti sui cui si sviluppa la manifestazione: la cultura del prodotto e i contatti b2b. Nel primo caso l’educazione all’utilizzo dell’olio di qualità viene fatta attraverso stage di degustazione per la presentazione delle diverse regioni produttrici e i laboratori di cucina presso il ristorante Sol Goloso. Qui gli chef dell’Accademia delle 5 T della qualità (Territorio, Tradizione, Tipicità, Tracciabilità, Trasparenza) utilizzeranno i diversi oli extravergine nella preparazione di primi e secondi piatti e per ricette di pasticceria. Dedicato al b2b l’International Meeting Point, dove produttori e operatori di tutto il mondo si possono incontrare e parlare di affari.

Potenziato, inoltre, il Buyers Club, il servizio sviluppato dall’organizzazione di Veronafiere che permette agli operatori esteri di programmare gli incontri con le aziende espositrici nel periodo che precede la fiera. Per aumentare il numero di contatti commerciali, quest’anno è stata realizzata un’azione di incoming di buyer selezionati da una quarantina di Paesi di Europa, America e Asia; tra questi Cina, Giappone, Singapore, Russia, India, Usa, Canada e America Latina. A questi verranno aperte le porte dell’oleoteca che ospita le eccellenze mondiali, cioè gli oli vincitori di medaglia e Gran Menzione del Concorso Internazionale Sol d’Oro.

Grazie alla concomitanza con Vinitaly e Agrifood Club, Sol aumenta l’appeal nei confronti dei visitatori esteri, che possono entrare in contatto con tutto il meglio della produzione agroalimentare italiana, presente a Verona nelle sue mille sfaccettature. L’incontro di gusti e sapori si realizza pienamente oltre che al Sol Goloso, anche al Ristorante d’Autore, al Self Service d’Autore gestito dall’Associazione Giovani Ristoratori Europei e in tutte le Cittadelle della Gastronomia, dove vengono proposti piatti della tradizione culinaria italiana preparati da chef di fama internazionale, in abbinamento con i migliori vini delle aziende espositrici di Vinitaly. Si tratta di una straordinaria possibilità di valorizzare e promuovere la cultura alimentare italiana nel mondo, aumentando nel contempo le occasioni di contatto commerciale.

MOSTRA NAZIONALE
dei Vini Passiti e da Meditazione

Monday, March 29th, 2010

wineartfebPiù di cento etichette per due giorni di degustazioni guidate da esperti di fama nazionale, nell’evocativo Palazzo Gonzaga con i suoi giardini all’italiana. Il ricco programma della Mostra Nazionale dei Vini Passiti e da Meditazione prevede, nelle giornate di venerdì 30 aprile, sabato 1, domenica 2 e lunedì 3 maggio, esposizione e degustazione di vini passiti provenienti ta tutta Italia e di prodotti tipici delle Colline moreniche del Garda, Cene di Gala, mostre a tema, banco d’assaggio e degustazioni guidate.

La giornata di lunedì sarà dedicata ai professionisti del settore. Novità nella novità, per la prima volta nella tradizione della Mostra sarà percorribile il passaggio sotterraneo che collega Palazzo Gonzaga alle Scuderie. Nel sotterraneo saranno esposte le etichette dei vini presenti in Rassegna, ciascuna accompagnata da relativa scheda tecnica. Nelle sale dell’edificio si svolgeranno degustazioni guidate condotte da Paolo Lauciani, il sommelier di “Gusto”, la rubrica del Tg5 dedicata all’enogastronomia, e da Osvaldo Murri, analista sensoriale e giornalista enogastronomo (“Vivere meglio”, Rete4) . Le degustazioni si svolgeranno sabato 1° maggio e domenica 2 maggio, secondo un calendario di ampia panoramica d’orario.

MILLE E DUE FORMAGGI
A Mantova dal 16 al 18 aprile

Monday, March 29th, 2010

formaggiSi svolgerà a Mantova dal 16 al 18 aprile 2010 la IX edizione di “Mille e 2 formaggi“,esposizione di prodotti caseari di origine che ogni anno richiama nella città dei Gonzaga espositori da tutta Italia e migliaia di visitatori. La cornice è quella del centro storico di Mantova, città insignita del riconoscimento di Patrimonio Unesco dell’Umanità, e delle sue piazze monumentali. L’evento, organizzato da MantovaExpo, si svolgerà infatti in Piazza Erbe, Piazza Broletto e Piazza Sordello, articolate in identità tematiche tutte inerenti ai formaggi italiani. Dallo scorso anno, Piazza Sordello ospita anche “Golosi in piazza“, proposte gastronomiche diverse dai formaggi ma abbinabili alle produzioni casearie (ingresso libero, dalle ore 10.00 alle ore 20.00).

Torna per il secondo anno anche il Concorso “Formaggi in rosa“, che nell’edizione 2009 aveva rappresentato la grande novità fra le iniziative dedicate alla valorizzazione del caseario nazionale. Nel 2010 il Concorso cresce, coinvolgendo Consorzi e Associazioni di categoria nella sua fase di sensibilizzazione alle donne produttrici e operatrici del settore. Ad esse, protagoniste spesso poco conosciute in ambito produttivo ma, altrettanto spesso, depositarie di un sapere prezioso ed esclusivo, è rivolto il Concorso che lo scorso anno vide la partecipazione di decine di produttrici italiane, decretando vincitrice del primo premio assoluto Maria Summo del caseificio Caggiano di Forenza (PZ), con il suo “Pecorino di Forenza”.

Collaborano e sostengono la realizzazione dell’evento “Mille e 2 formaggi” e del Concorso “Formaggi in rosa” Onilfa, Ministero Pari Opportunità, Regione Lombardia – Commercio Fiere e Mercati, Alma e Consorzio Latterie Virgilio.

Per informazioni:

MantovaExpo
Tel. 0376 225757
info@mantovaexpo.it

TRENTINO WINE
Lunedì 29 marzo a Palermo

Sunday, March 28th, 2010

trentinowineDegustazioni, seminari ed incontri. Il capoluogo siciliano ospita e fa conoscere la terra del Trentino attraverso i suoi vini, le sue grappe e i suoi produttori. Il “Trentino Wine” fa tappa a Palermo, un appuntamento con il gusto e i sapori di questa Provincia del nord Italia, che si svolgerà il prossimo lunedì 29 marzo, dalle 17 alle 23, nei locali dell’Hotel Villa Igiea Hilton (Salita Belmonte 43) e che sarà anticipato, esclusivamente per i giornalisti invitati, da un aperitivo di presentazione che verrà offerto alle 12.

Un’occasione per far conoscere agli esperti, agli appassionati e ai semplici curiosi, una selezione di 51 vini e 10 Trentino Grappa d’eccellenza, nel corso di degustazioni e wine tasting che si svolgeranno nella Sala Belle Epoque dell’albergo e a cui prenderanno parte i produttori di 30 cantine e 10 distillerie della zona. Contestualmente, nella vicina Sala Basile, troveranno spazio gli approfondimenti monotematici di tre diversi seminari-degustazione, in cui winemaker e giornalisti aiuteranno il pubblico ad orientarsi in questo territorio di montagna. Si comincerà alle 18 con “Le età del Trentodoc” – Laboratorio del Gusto Slow Food; alle 20 l’Associazione Italiana Sommelier presenterà Müller Thurgau, Marzemino e Teroldego rotaliano, tre autoctoni del Trentino; ed infine, alle 21.30, si discuterà della Trentino Grappa con gli esperti dell’Anag (Associazione Nazionale Assaggiatori Grappa ed Acqueviti).

I vigneti trentini si estendono su una superficie di 10.000 ettari, con un’altitudine che varia dai 200 agli 800 m s.l.m. Oltre il 70% dei vini prodotti nella regione sono Doc e un cenno particolare va al Trentodoc metodo classico, un vero e proprio vanto della produzione che rappresenta più del 35% di quella nazionale. Per le bollicine di montagna, infatti, si è appena chiuso un 2009 esaltante: ben due etichette si sono aggiudicate il titolo di miglior spumante d’Italia sulle più prestigiose guide di vini nazionali, sono nate sei nuove etichette e il novero dei produttori si è arricchito con l’ingresso di una nuova casa spumantistica.
I laboratori di degustazione sono su prenotazione, fino ad esaurimento posti.

VERSILIA WINE ART
Etichette d’Autore

Thursday, March 25th, 2010

versilia_wine_artSi terrà a Pietrasanta dal 27 al 29 marzo la seconda edizione del Versilia Wine Art Festival. L’evento, promosso dal Comune di Pietrasanta in collaborazione con l’associazione Versilia Wine Art, ha come obiettivo di rimarcare l’importante ruolo a livello internazionale che Pietrasanta si è conquistata nel panorama artistico, rendendola ideale cornice di un grande festival che vuole diventare punto di riferimento in Toscana per l’esposizione di vini italiani e non solo. La manifestazione è inserita nel calendario delle più importanti rassegne in Italia e all’estero con una campagna stampa promossa dall’associazione “Le strade del vino e dell’olio” di Lucca, Montecarlo e Versilia.

Versilia Wine Art Festival, come già avvenuto con grande successo in occasione della prima edizione, favorirà l’incontro del pubblico degli appassionati con quello degli intenditori d’arte che gravita in Versilia. L’evento vuole essere un momento in cui l’arte e il vino si fondono insieme per dare vita ad una manifestazione particolare e unica nel suo genere, destinata a ripetersi nel futuro. Nell’arco dei tre giorni sono previsti due momenti distinti uniti dal filo conduttore del gusto.

In piazza Duomo sarà allestito il Palavino, un padiglione che ospiterà più di 100 espositori per un totale di oltre 600 etichette proposte. Uno spazio sarà dedicato alla produzione di vino locale; il pubblico avrà modo di apprezzare l’eccellente produzione vitivinicola versiliese con la possibilità di un confronto diretto con i produttori. Il percorso proseguirà poi all’interno del Sant’Agostino, in particolare verrà creato un Chiostro del Gusto con aziende selezionate italiane che proporranno la degustazione dei loro prodotti alimentari (salumi, formaggi, biscotti artigianali).

Sempre nelle sale del Sant’Agostino non mancherà un angolo dedicato alle degustazioni di champagne e grandi vini italiani guidati da giornalisti ed esperti enologici che approfondiranno ogni aspetto. Sarà la città di Pietrasanta ad incoronare il “vino bianco dell’estate 2010”. Una commissione di esperti giornalisti delle riviste italiane di settore assaggerà infatti etichette ancora non in produzione per un’assoluta anteprima che premierà il gusto più frizzante da abbinare alle serate di calura estiva.

Durante la ‘tre giorni’ del Versilia Wine Art Festival sarà possibile degustare menù con proposte di prodotti tipici locali in alcuni ristoranti di Pietrasanta che contribuiranno così ad arricchire le giornate del gusto regalando un’avventura gastronomica davvero unica. La mostra Art Festival, curata dal critico d’arte e giornalista Lodovico Gierut, propone l’originale esposizione delle “Etichette d’autore”. L’esposizione si terrà dal 24 al 30 marzo a Pietrasanta, presso la Chiesa di S. Agostino.

La mostra “Etichette d’autore” verrà allestita in due parti. Nella prima saranno presentate le etichette cartacee delle maggiori case vitivinicole. Nella seconda le etichette realizzate da numerosi e importanti artisti provenienti dall’intera penisola.
Le “Etichette d’autore” sono state pensate dal curatore Lodovico Gierut come “serie” vere e proprie, diversificate in maniera tale da partire dal dato figurativo per arrivare a quello comunemente definito astratto. Le etichette potranno di volta in volta esaltare il “vino” e la zona specifica dove si coltiva la vite, l’uva, il colore, la gente che la raccoglie, i luoghi dove la si lavora e conserva. Ogni artista è stato invitato a presentare liberamente “l’etichetta d’arte” che lo qualifica e lo espone al giudizio pubblico.

GUSTO ITALIA
Tutto il mondo del Food & Beverage sotto lo stesso tetto

Thursday, March 25th, 2010

gusto italiaVino in primo piano a Gusto Italia, la innovativa piattaforma B2B per l’agroalimentare italiano che debutterà nel padiglione 9 della Fiera di Colonia il 15 e16 giugno 2010. In questa celebrazione del “made in Italy”, riservata agli operatori del settore tedeschi e dei Paesi vicini (Svizzera, Austria, Olanda e Belgio) – particolare attenzione sarà infatti riservata ai produttori di vino, succhi, bevande, liquori e distillati, che potranno esporre in fiera usufruendo di formule “chiavi in mano” particolarmente interessanti. Non solo: verranno organizzati banchi di assaggio ed eventi di degustazione in collaborazione con alcuni dei più rappresentativi enti e consorzi di tutela. Con un obiettivo: far conoscere ancora di più e meglio la grande qualità del vino e del beverage italiano.

Un impegno che si fonda sul primato della  produzione vinicola italiana, di cui la Germania è indubbiamente il più importante “Paese estimatore”: nei primi nove mesi del 2009 ha acquistato oltre 450 milioni di litri di vino italiano, il 14,1 per cento in più rispetto all’analogo periodo del 2008, per un valore di poco inferiore ai 560 milioni di euro (più 3,1 per cento), un ottimo risultato conseguito a fronte – purtroppo – di una decisa contrazione dei listini (dati Istat) per stimolare una domanda resa più guardinga dalle conseguenze della crisi economica mondiale.

VINITALY 2010: PRESENZA VENTENNALE PER CANTINE MONFORT

Thursday, March 25th, 2010

Immagine 318Tra pochi giorni parte la 44° edizione del Vinitaly, la più importante fiera di settore a livello nazionale ma che negli anni ha saputo conquistare la giusta importanza anche a livello internazionale. I numeri parlano chiaro: 4200 espositori, 151.000 visitatori di cui quasi un terzo stranieri.

Vinitaly non è solo una vetrina dove gli espositori propongono le loro migliori produzioni, ma soprattutto il luogo d’incontro per chi ama il mondo del vino di qualità, che presta attenzione e rispetto al territorio, alla storia ed alla cultura; è il punto d’incontro di uomini che con il loro lavoro esprimono specifiche personalità e passioni. Un’occasione unica per conoscere le numerose sfaccettature della migliore tradizione enologica italiana.

L’impronta internazionale data soprattutto negli ultimi anni alla manifestazione veronese ha favorito da un lato, il fondamentale processo di esportazione del vino made in Italy e dall’altro, ha incoraggiato le piccole aziende a prendere parte all’evento. Grazie infatti alle numerose iniziative create ad hoc per far conoscere il vino italiano, il Vinitaly ha contribuito ad aumentare il livello di attenzione dei paesi esteri nei confronti di quei prodotti enologici nazionali meno conosciuti. Questo atteggiamento ha quindi favorito un aumento della partecipazione da parte dei visitatori stranieri che, con la loro crescente presenza, incoraggiano le aziende più piccole a sostenere gli elevati costi di partecipazione previsti dal Vinitaly.

Cantine Monfort quest’anno festeggia la 20a presenza consecutiva.
Anche per la nostra azienda l’importanza riconosciuta alla partecipazione veronese è stata maturata nel tempo. Una logica conseguenza delle scelte fatte ancora a fine degli anni 90, per un’azienda che con passione e dinamicità ha voluto e saputo proiettarsi verso le sfide lanciate dai nuovi mercati.

Immagine 323Per Cantine Monfort, Vinitaly rappresenta quindi la location ideale sia per presentare e promuovere le novità che per far degustare in anteprima le nuove annate che verranno commercializzate nel corso dell’anno. Vinitaly però è soprattutto un momento d’incontro da condividere con partners e collaboratori; è uno stimolo alla creazione di nuove sinergie, alla condivisione di progetti, alla realizzazione di partnerships e una carica di energia per affacciarsi su nuovi mercati.

Attualmente la nostra azienda ha rapporti commerciali principalmente con i paesi d’Europa, (in particolare Germania, Inghilterra, Svizzera, Svezia, Lituania, Olanda, Polonia, Danimarca, Rep. Ceca, Belgio), con gli gli Usa, Canada, Russia, Giappone e Cina, ma tanti altri contatti con diversi paesi verso i quali verranno a breve avviati nuovi rapporti commerciali.

Al 44esimo Vinitaly, presso il nostro stand si potranno degustare sia i vini di Maso Cantanghel (Pinot Nero, Traminer Aromatico e Sauvignon) che l’intera gamma di Casata Monfort. Inoltre, novità di questa edizione, la presentazione del nuovo Pinot Grigio Ramato 2009: una versione rosé del pinot grigio. Un vino elegante, dal profumo intenso, fruttato e che in bocca regala morbidezza ed equilibrio.

Per chi avesse voglia di conoscere la nostra azienda e le nostre produzioni, siamo nel Padiglione 3, stand B1. Vi aspettiamo!

Ricordiamo che il Vinitaly 2010 si terrà dall’8 al 12 aprile presso il centro fieristico di Verona.

Per maggiori informazioni:
Cantine Monfort
Lavis (TN)
tel.: +39 0461 246353
info@cantinemonfort.it
www.cantinemonfort.it

54ª MOSTRA DEL VALDOBBIADENE D.O.C.G.

Thursday, March 25th, 2010

colSMartino_1Il brutto tempo non ha rovinato la Festa alla 54.ma edizione della Mostra del Valdobbiadene Docg: una folla di autorità e soprattutto di appassionati ha assistito al tradizionale taglio del nastro, sabato 20 marzo. Alla cerimonia hanno partecipato il presidente e il vice-presidente della Provincia, Leonardo Muraro e Floriano Zambon, l’assessore provinciale all’agricoltura Marco Prosdocimo, il sindaco di Farra di Soligo Giuseppe Nardi, i consiglieri regionali Marzo Zabotti e Federico Caner, l’eurodeputato Giancarlo Scottà, il presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano – Valdobbiadene Franco Adami, il presidente di Altamarca e della Comunità Montana delle Prealpi Trevigiane Giampiero Possamai, il presidente di Assoenologi Veneto orientale Valerio Fuson e lo scultore Carlo Balljana, autore anche quest’anno delle targhe premio e della super coppa consegnate alle aziende vincitrici.

Momento saliente della cerimonia come sempre, la premiazione dei migliori vini in esposizione. Ecco tutti i nomi dei vincitori:

  • SPUMANTI:

DRY
1° CLASSIFICATO: Az. Agr. ANDREOLA
2° CLASSIFICATO: Az. Agr. S.s. TANORE’
3° CLASSIFICATO: Soc. Agr. SPAGNOL

EXTRA DRY
1° CLASSIFICATO: Az. Agr. CASA DEI SPADA
2° CLASSIFICATO: Soc. Agr. SPAGNOL
3° CLASSIFICATO: Soc. Agr. VALDOC – SARTORI

BRUT
1° CLASSIFICATO: Az. Agr. ANDREOLA
2° CLASSIFICATO: Az. Agr. CAMPION
3° CLASSIFICATO: VIGNA SANCOL Srl

  • SUPER PREMIO SPUMANTI PRO LOCO COL SAN MARTINO (maggior punteggio categoria spumanti): AZ. AGR. ANDREOLA
  • PRODUTTORI SECCO
    TARGA D’ORO: AZ. AGR. TORMENA ANGELO
    TARGA D’ARGENTO: AZ. AGR. MIOTTO VALTER
    TARGA DI BRONZO: AZ. AGR. MARIO MATTIO
  • PRODUTTORI AMABILE
    TARGA D’ ORO: SOC. AGR. VALDOC-SARTORI
    TARGA D’ARGENTO: RIVABASSA Az. Agr.
    TARGA DI BRONZO: AZ. AGR. MIOTTO VALTER
  • TROFEO “BANCA PREALPI”
    (maggior punteggio categoria vini della tradizione): AZ. AGR. MIOTTO VALTER

La mostra di Col San Martino proseguirà fino all’11 aprile con tre serate “DegustaGI”: degustazioni guidate del Valdobbiadene DOCG abbinate ai prodotti tipici locali.

Domenica 28 marzo alle ore 9.30 partirà la “Pedalata in compagnia di Vivibike” che si snoderà tra le colline di Col San Martino, Campea, Miane, Follina e Premaor per 25 km.

ORTI D’ARTISTA
Degustazioni a km zero

Tuesday, March 23rd, 2010

nebbiolocorkIl vino arriva a “Orti d’artista“, manifestazione giunta alla seconda edizione che si svolgerà a Milano il 26 e 27 marzo. Officina Enoica e Renaissance des Appellations Italia presenteranno nei locali dell’Auditorium dell’Umanitaria una trentina di produttori biodinamici selezionati in base ai connotati etici e qualitativi del loro lavoro. Per il pubblico milanese sarà l’occasione per entrare in contatto con questi vignaioli provenienti da tutta Italia e con i loro vini, tutti espressione tipica di storia e territorio, figli di un lavoro in cantina ispirato alla massima genuinità nonché al rifiuto di ogni additivo chimico.Anche il rapporto che lega questi vignaioli al cittadino consumatore segue la stessa filosofia: diretto, spontaneo e senza filtri intermedi.

Nel corso della manifestazione sarà possibile acquistare direttamente i vini dai produttori e di iniziare una relazione che vada oltre il rapporto commerciale per uno scambio continuo di idee, pareri, critiche e nuove esperienze. Un esempio di filiera corta, che oltre a rappresentare un modo per risparmiare denaro può essere, come nel caso di questa manifestazione, l’occasione per instaurare rapporti umani.

La lista dei produttori partecipanti:

Campinuovi – Toscana
Cascina degli ulivi – Piemonte
Cefalicchio – Puglia
Colombaia – Toscana
Cosimo M. Masini – Toscana
Denis Montanar “Borc Dodon” – Friuli Venezia Giulia
Emidio Pepe – Abruzzo
Fabbrica di San Martino – Toscana
Fattoria Castellina – Toscana
Fattoria Cerreto Libri – Toscana
Fattoria Mondo antico – Lombardia
Guccione – Sicilia
I Tre Poggi – Piemonte
Il Paradiso di Manfredi – Toscana
Tenute Loacker – Alto Adige-Toscana
Podere Concori – Toscana
Podere La Cerreta – Toscana
Porta del vento – Sicilia
San Polino – Toscana
Tenuta di Valgiano – Toscana
Terre a mano – Toscana