Archive for the ‘Cantine Monfort’ Category

PARTI CON CANTINE MONFORT PER “DUE PASSI LUNGO LA VALLE DEL FERSINA” ALLA SCOPERTA
DI ANTICHI VITIGNI

Monday, September 6th, 2010

Locandina1SERSOIl 13 settembre 2010 vieni anche tu a fare “Due passi lungo la valle della Fersina” a Serso e Balasi (in provincia di Trento nei dintorni di Pergine Valsugana) alla scoperta della viticoltura tradizionale e dei suoi custodi. Tra i protagonisti della festa, i vini di Cantine Monfort vi accompagneranno in un viaggio alla scoperta del gusto, della tradizione e del contatto con la natura.

L’idea è nata allo chef Fiorenzo Varesco dell’ “Osteria Morelli” di Canezza che in collaborazione con le cantine Cantine Monfort di Lavis e Pelzpiffer di Cembra ha organizzato una particolare visita tra i vigneti dove si prevede anche un pasto tipico da consumarsi proprio tra i filari ed i canevèti (ricoveri a maso delle vigne, costruiti in pietra con sovrastrutture lignee, tetti coperti di lastre di porfido, scale esterne, stalla, cantina, deposito, cucina, stanza, fienile. Questi ricoveri, sempre posizionati sul luogo della maturazione delle uve, servivano per far bollire il vino).

Partecipare a “Due passi lungo la valle della Fersina” rappresenta un’occasione davvero unica ed originale per degustare, al pieno della loro maturazione e direttamente dalla pianta, le uve Vanderbara, Veltliner rosso e Vernaza.
Sostenere e consumare questi vini significa valorizzare il territorio, conservarne la bio-diversità, recuperare varietà storiche e favorire delle ricadute sociali sia in termini di visibilità che economici. Una ristorazione attenta al proprio territorio deve infatti saper attingere da esso per tentare di valorizzare a Km 0 ciò che lo rende unico.

Cantine Monfort partecipa all’evento proponendo l’elegante Blanc De Sers, il frutto del recupero e della vinificazione delle uve tradizionali presenti nella zona che da Serso arriva al Croz del Gius. Siti tra il torrente Fersina e i boschi della Predolcia, i vigneti  sono collocati su una ripida pendenza e costantemente esposti al sole e riparati dai venti del nord.
Cantine Monfort
fa quindi parte di un gruppo di eroici coltivatori che dedicandosi alla Vanderbara (esclusiva della zona), al Veltliner Rosso, al Nosiola ed alla Vernaza intendono ripristinare la coltivazione delle varietà tradizionali e recuperare gli appezzamenti terrazzati edificati con mirabili muretti e scale in sasso altrimenti abbandonati al bosco e all’incuria. La prima annata commercializzata è stata quella del 2002, oggi si trova in commercio la 2008.

Il Balasi è sempre un vino ottenuto dalle uve tradizionali di Vanderbara, Veltliner Rosso con Müller Thurgau che viene prodotto sopra il lago di Canzolino. Anticamente le terrazze si estendevano da Nogarè fino a Serso ed erano appezzamenti che il Vescovo di Trento donava agli abitanti della zona di Pinè – dove la vite non cresceva – affinchè li disboscassero e li mettessero a vigna. La prima annata commercializzata è stata la 2005, oggi si trova in commercio quella del 2009.

Il programma di “Due passi lungo la valle della Fersina” prevede i seguenti appuntamenti:

  • ore 9.00 ritrovo al parcheggio della piscina di Levico per la partenza con il bus navetta
  • ore 9.30 secondo ritrovo presso il parcheggio del Palaghiaccio di Pergine Valsugana
  • ore 10.00 visita ai vigneti presso la chiesa di San Giorgio a Serso
  • ore 11.30 rinfresco con assaggio del Blanc De Sers nei vigneti in località Costa
  • ore 12.30 trasferimento e vista dei vigneti di Balasi in località Riposo
  • ore 13.30 rinfresco nel canevéto del vigneto
  • ore 14.30 ritorno a casa.

Per informazioni e prenotazioni contattare Fiorenzo Varesco allo 3474447150.

Per maggiori informazioni sui vini di Cantine Monfort:
Cantine Monfort
Lavis (TN)
tel.: +39 0461 246353
info@cantinemonfort.it
www.cantinemonfort.it

ALL’INTERNATIONAL WINE CHALLENGE SI “RACCOMANDA”
IL PINOT GRIGIO ROSE’ DI CANTINE MONFORT

Thursday, July 15th, 2010

logoIl Pinot Grigio Ramato (Rosè) di Cantine Monfort ha ufficialmente ricevuto l’importante “Riconoscimento Commended” assegnato dal concorso “International Wine Challenge”.

Vantando più di 10.000 iscrizioni, l’International Wine Challenge (IWC) ha consolidato nel tempo una reputazione quale migliore e maggiore degustazione alla cieca del mondo.

Conquistare un riconoscimento al concorso inglese significa proporre dei vini il cui punteggio sia almeno pari ad 84 punti. Quelli che superano questa prima selezione vengono quindi ammessi alla vera parte della manifestazione che culmina nell’assegnazione delle medaglie o dei prestigiosi “Commended” ovvero dei riconoscimenti che certificano il vino con una sorta di raccomandazione di qualità e valore. E’ questo il caso del nostro Pinot Grigio Ramato (Rosè) che è infatti stato etichettato come un vino “Commended”.

La prima partecipazione di Cantine Monfort all’“International Wine Challenge” risale al 2005 occasione in cui era stata ottenuta uniwcwineglassa prima medaglia d’oro con il Pinot Grigio 2004. Diversi i premi furono raccolti nel corso delle edizioni successive.

Il mercato inglese è sempre stato uno dei contesti commerciali di maggiore riferimento per Cantine Monfort e soprattutto per il Pinot Grigio D.O.C. Infatti, nonostante gli effetti negativi della crisi finanziaria, Cantine Monfort è riuscita a mantenere con continua soddisfazione la fetta di mercato UK.
Altri mercati di importante riferimento per il Pinot Grigio D.O.C. sono gli States, il Giappone e numerosi Stati Europei. Grande riscontro è stato riscosso anche in Russia dove la cantina di Lavis ha iniziato a lavorare pochi anni fa. Nello scorso mese di maggio l’Azienda ha inoltre partecipato proprio a Mosca ed a San Pietroburgo, al Gourmet’s Italia (evento organizzato dagli stessi organizzatori di Merano Wine Festival). In quell’occasione, oltre al Pinot Grigio Ramato (Rosè) sono stati molto apprezzati anche il Blanc de Sers, il Traminer Aromatico D.O.C. ed il Pinot Grigio D.O.C.

Per maggiori informazioni:
Cantine Monfort
Lavis (TN)
tel.: +39 0461 246353
info@cantinemonfort.it
www.cantinemonfort.it

‘BLANC DE SERS’ E ‘TRAMINER AROMATICO’ CANTINE MONFORT:
Oro e argento alla Selezione del Sindaco

Monday, June 28th, 2010

selezione del sindacoDopo le soddisfazioni raccolte con il Pinot Nero “Maso Cantanghel” Trentino Doc 2007, gli sforzi di  Cantine Monfort vengono nuovamente premiati da un altro prestigioso concorso. Stiamo parlando della Selezione del Sindaco – Concorso Enologico Internazionale organizzato dall’Associazione nazionale Città del Vino e RECEVIN che ha visto nel 2010 la sua nona edizione.

La Selezione del Sindaco – unico concorso enologico internazionale che prevede la partecipazione congiunta dell’Azienda (che produce il vino) e del Comune (in cui sono localizzate le vigne) – si propone di valorizzare le piccole partite di vino di qualità, frutto della tradizione e di un ben individuato territorio, e di favorirne la conoscenza anche attraverso Internet. La partecipazione è riservata ai soli vini di qualità (Docg, Doc, Igt) prodotti in piccole partite. Ogni anno, nel rispetto del carattere anche didattico che la rassegna si propone, è coinvolta una scuola ad indirizzo agrario. La Selezione del Sindaco è quindi un concorso enologico itinerante che cambia ad ogni edizione la sede delle sessioni di assaggio nell’intento di valorizzare al meglio tutti i territori delle città del vino.
A partire dalla sua prima edizione che nel 2002 si è svolta a Siena, la manifestazione ha percorso l’Italia dal Nord al Sud coinvolgendo Conegliano (2003), Alba (2004), Roma (2005), Ortona (2006), Monreale (2007), Cividale del Friuli (2008), San Michele all’Adige (2009).

L’edizione 2010 si è tenuta presso il Castello Svevo di Brindisi, dove nei giorni 21, 22 e 23 maggio le commissioni internazionali composte da enologi, enotecnici, assaggiatori, sommeliers e giornalisti del settore enogastronomico hanno valutato le numerose bottiglie in gara.

Tra i vincitori del Concorso Enologico Internazionale Selezione del Sindaco 2010, c’è un duplice riconoscimento per Cantine Monfort che si porta a casa una medaglia d’oro per il Blanc de Sers 2008 ed una d’argento per il Traminer Aromatico 2009.

La Cerimonia Ufficiale di Premiazione si terrà a Roma il 6 luglio 2010.

Scarica la lista aggiornata dei riconoscimenti assegnati ai vini CasataMonfort.

Leggi la scheda tecnica del Blan de Sers I.G.T.
Leggi la scheda tecnica del Traminer Aromatico D.O.C.

Per maggiori informazioni:
Cantine Monfort
Lavis (TN)
tel.: +39 0461 246353
info@cantinemonfort.it
www.cantinemonfort.it

Il PINOT NERO MASO CANTANGHEL
E’ il terzo classificato al Concorso nazionale del Pinot Nero

Friday, May 21st, 2010

CONCORSO PINOT NEROLo scorso giovedì 20 maggio, sono state inaugurate le 12 Giornate del Pinot Nero facenti parte del Concorso nazionale del Pinot Nero tenutosi il 6 e 7  aprile 2010, in collaborazione con il centro sperimentale Laimburg.

Anche in questo contesto Cantine Monfort – e nello specifico con la produzione di Maso Cantanghel -  ne esce vincitrice portandosi a casa un ottimo terzo posto conseguito con il Pinot Nero “Maso Cantanghel” Trentino Doc 2007. Un bel traguardo per l’Azienda che proprio grazie a questo vino, dotato di grande eleganza e personalità, sta riscuotendo grandi consensi sia a livello nazionale che fuori confine. Anche in occasione del Vinitaly, per esempio, un importante importatore australiano selezionò il  Pinot Nero “Maso Cantanghel” Trentino Doc 2007 assieme al Sauvingon “Vigna Piccola” per il suo portfolio di prodotti ed oggi, i vini in questione sono  in viaggio per l’Australia!

Il Concorso nazionale del Pinot Nero ha seguito il nuovo metodo di degustazione, la “degustazione a tavolo”  che ha riscosso un grande consenso tra i partecipanti. Sono stati quindi allestiti 19 tavoli per ognuno lavoravano tre addetti ai lavori che, all’interno del loro gruppo, hanno degustato i vini ed espresso un giudizio comune. I quindici vini che il primo giorno hanno raggiunto un punteggio superiore agli 80 punti  sono stati sottoposti ad una valutazione finale il secondo giorno di degustazione, seguendo lo stesso metodo della prima giornata.

Alla premiazione dei vini è seguita l’apertura ufficiale  della 13esima edizione delle 12 Giornate del Pinot Nero che propongono oltre ai momenti di degustazione anche interessanti momenti di approfondimento (clicca quì per vedere il programma della manifestazione).

Visualizza la scheda tecnica del Pinot Nero “Maso Cantanghel” Trentino DOC 2007.

Per maggiori informazioni:
Cantine Monfort
Lavis (TN)
tel.: +39 0461 246353
info@cantinemonfort.it
www.cantinemonfort.it

CANTINE MONFORT: ‘GRAN MENZIONE’ E UN GRAN PINOT GRIGIO RAMATO
Intervista audio a Lorenzo Simoni

Thursday, May 6th, 2010

Gran Menzione CasataMonfort Müller Thurgau Doc 2009 In occasione del Vinitaly annualmente si tengono una serie di concorsi tra i quali quello Enologico Internazionale. Il 2010 segna la 18° edizione del concorso in questione al quale hanno partecipato, come di consueto, anche le Cantine Monfort.

Nell’audiointervista che oggi vi proponiamo, Lorenzo Simoni ci racconta i successi conseguiti al Concorso Enologico Intrenazionale 2010 e le soddisfazioni raccolte anche in occasione della presentazione dell’ultimo arrivato in casa Monfort: il Pinot Grigio Ramato (Rosè), un vino elegante, dal profumo intenso, fruttato e che in bocca regala morbidezza ed equilibrio.

Ascolta l’intervista a Lorenzo Simoni (4′49”, 4,31 Mb)

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Scheda tecnica di CasataMonfort Müller Thurgau D.O.C.

Intervista di Jessica Ceotto

VINITALY 2010: PRESENZA VENTENNALE PER CANTINE MONFORT

Thursday, March 25th, 2010

Immagine 318Tra pochi giorni parte la 44° edizione del Vinitaly, la più importante fiera di settore a livello nazionale ma che negli anni ha saputo conquistare la giusta importanza anche a livello internazionale. I numeri parlano chiaro: 4200 espositori, 151.000 visitatori di cui quasi un terzo stranieri.

Vinitaly non è solo una vetrina dove gli espositori propongono le loro migliori produzioni, ma soprattutto il luogo d’incontro per chi ama il mondo del vino di qualità, che presta attenzione e rispetto al territorio, alla storia ed alla cultura; è il punto d’incontro di uomini che con il loro lavoro esprimono specifiche personalità e passioni. Un’occasione unica per conoscere le numerose sfaccettature della migliore tradizione enologica italiana.

L’impronta internazionale data soprattutto negli ultimi anni alla manifestazione veronese ha favorito da un lato, il fondamentale processo di esportazione del vino made in Italy e dall’altro, ha incoraggiato le piccole aziende a prendere parte all’evento. Grazie infatti alle numerose iniziative create ad hoc per far conoscere il vino italiano, il Vinitaly ha contribuito ad aumentare il livello di attenzione dei paesi esteri nei confronti di quei prodotti enologici nazionali meno conosciuti. Questo atteggiamento ha quindi favorito un aumento della partecipazione da parte dei visitatori stranieri che, con la loro crescente presenza, incoraggiano le aziende più piccole a sostenere gli elevati costi di partecipazione previsti dal Vinitaly.

Cantine Monfort quest’anno festeggia la 20a presenza consecutiva.
Anche per la nostra azienda l’importanza riconosciuta alla partecipazione veronese è stata maturata nel tempo. Una logica conseguenza delle scelte fatte ancora a fine degli anni 90, per un’azienda che con passione e dinamicità ha voluto e saputo proiettarsi verso le sfide lanciate dai nuovi mercati.

Immagine 323Per Cantine Monfort, Vinitaly rappresenta quindi la location ideale sia per presentare e promuovere le novità che per far degustare in anteprima le nuove annate che verranno commercializzate nel corso dell’anno. Vinitaly però è soprattutto un momento d’incontro da condividere con partners e collaboratori; è uno stimolo alla creazione di nuove sinergie, alla condivisione di progetti, alla realizzazione di partnerships e una carica di energia per affacciarsi su nuovi mercati.

Attualmente la nostra azienda ha rapporti commerciali principalmente con i paesi d’Europa, (in particolare Germania, Inghilterra, Svizzera, Svezia, Lituania, Olanda, Polonia, Danimarca, Rep. Ceca, Belgio), con gli gli Usa, Canada, Russia, Giappone e Cina, ma tanti altri contatti con diversi paesi verso i quali verranno a breve avviati nuovi rapporti commerciali.

Al 44esimo Vinitaly, presso il nostro stand si potranno degustare sia i vini di Maso Cantanghel (Pinot Nero, Traminer Aromatico e Sauvignon) che l’intera gamma di Casata Monfort. Inoltre, novità di questa edizione, la presentazione del nuovo Pinot Grigio Ramato 2009: una versione rosé del pinot grigio. Un vino elegante, dal profumo intenso, fruttato e che in bocca regala morbidezza ed equilibrio.

Per chi avesse voglia di conoscere la nostra azienda e le nostre produzioni, siamo nel Padiglione 3, stand B1. Vi aspettiamo!

Ricordiamo che il Vinitaly 2010 si terrà dall’8 al 12 aprile presso il centro fieristico di Verona.

Per maggiori informazioni:
Cantine Monfort
Lavis (TN)
tel.: +39 0461 246353
info@cantinemonfort.it
www.cantinemonfort.it

CANTINE MONFORT
LE VALUTAZIONI DELLE GUIDE 2010

Tuesday, December 22nd, 2009

monfort

Verso la fine dell’anno le aziende vitivinicole aspettano con trepidazione la pubblicazione delle migliori guide di settore che, con le loro indicazioni, classificano i vini italiani incidendo sulle scelte di consumo del Paese.

Da questo clima da “pagella di fine anno”, le Cantine Monfort escono con un giudizio molto soddisfacente che ricorderà la qualità dei suoi prodotti per tutto il 2010.

Tra le guide che contemplano i vini di Cantine Monfort ricordiamo: Luca Maroni – Annuario dei Migliori Vini Italiani 2010, Duemilavini 2010, L’Espresso 2010, Veronelli 2010 e Gambero Rosso 2010.

I prodotti che ritroviamo giudicati e premiati dalle suddette guide sono, su tutti: il Trentino Pinot Nero Doc Maso Cantanghel, il TrentoDoc Brut, lo Chardonnay e il Blanc de Sers CasataMonfort.
Particolare motivo d’orgoglio è dato dal Sauvignon Vigna Piccola IGT ed il Trentino Traminer Aromatico Vigna Caselle Doc Maso Cantanghel i quali, alla loro prima produzione in assoluto, hanno raccolto il giudizio più che positivo degli esperti che ne hanno riconosciuto l’alta qualità. Ed è proprio questa qualità che, a seconda della guida, viene certificata attraverso valutazioni numeriche, grappoli, stelle o bicchieri il cui numero è direttamente proporzionale alla bontà del prodotto (clicca qui per vedere le valutazioni che i vini prodotti dalla famiglia Simoni a Civezzano e a Lavis hanno ricevuto dalle diverse guide).

Non solo della qualità dei vini, ma anche della particolare attività culturale che l’azienda persegue si parla nella guida Gambero Rosso 2010 la quale descrive il lavoro di Cantine Monfort nel seguente modo:

I Simoni, titolari di questa solida azienda agricola, hanno probabilmente il dono dell’ubiquità vitivinicola nel senso che riescono ad essere contemporaneamente sia a Lavis che a Maso Cantanghel al Forte di Civezzano. Due sedi, medesima filosofia produttiva, anche se nell’austero baluardo bellico tra Trento e la Valsugana si sperimentano nuove tecniche di cantina, e si affinano i loro vini più prestigiosi. Mentre nei vigneti recuperano antiche varietà di viti, decisamente a rischio d’estinzione, per microvinificazioni, a suggello del loro impegno per difendere la biodiversità.

Vasta la loro gamma enologica. Con uno spumante Trento ‘05 subito in netta evidenza, bella vitalità, grande coinvolgimento aromatico e una giusta persistenza. Sempre convincente pure il tradizionale Chardonnay, dai netti sentori di mela e dal sapore sapido e persistente. Curioso quanto interessante il Blanc de Sers ‘07, tanti vitigni nostrani, per un vino dal sapore antico. Affidabili gli altri vini bianchi, sempre valido il Pinot Nero del Maso Cantanghel, un vero classico, quest’anno di scena con al versione ‘06“.


Tutti i post di Cantine Monfort su WineBlog


Per maggiori informazioni:

Cantine Monfort
Lavis (TN)
tel.: +39 0461 246353
info@cantinemonfort.it
www.cantinemonfort.it

LA VENDEMMIA 2009 ALLE CANTINE MONFORT. Il resoconto di Federico Simoni

Monday, November 2nd, 2009

DSC_0052Cantine Monfort ci riporta ancora una volta nel vivo delle sue attività e questa volta, dopo l’esperienza della Nuova Zelanda e di Ciade 2009, ci descrive le fatiche e le soddisfazioni dell’appena conclusa vendemmia 2009.

Ecco il racconto di Federico Simoni:

Dà proprio soddisfazione sedersi davanti alla scrivania e iniziare a raccontare la vendemmia 2009 di Cantine Monfort. In questo momento mi ritornano alla mente le parole di un mio ex docente dell’Istituto Agrario di San Michele, un esperto e appassionato di agricoltura che un giorno ci disse: “Annus fructificat non tellus”. Secondo me è una frase molto vera e saggia perché ogni anno influenza in modo marcato tutte le produzioni agrarie. In particolare ogni decorso climatico o meglio, ogni annuale interazione clima-suolo-lavoro dell’uomo imprime una caratteristica unica al vino. Sicuramente il 2009 è un’annata che ricorderemo per i suoi bianchi ricchi e molto profumati e per i suoi rossi vivaci ed esuberanti.

La vendemmia è iniziata il 24 agosto con la raccolta del Pinot Grigio ed è terminata 40 giorni dopo con le selezioni di Cabernet Sauvignon e Merlot destinate alla produzione del Donna Marina.
Oltre alle perfette condizioni climatiche bisogna ricordare il contributo dei nostri fornitori che ci hanno conferito uve di ottima qualità, con gradazioni zuccherine sopra la media, acidità equilibrate ma soprattutto molto sane e ricche di sapore. E’ così che si sono ottenuti vini estremamente vivaci sia dal punto di vista olfattivo che gustativo ma anche particolarmente profondi ovvero, fortemente legati al territorio che in ogni calice, viene ricordato attraverso la sapidità e la complessità del vino.

DSC_0047Le prime tre settimane di raccolta sono state caratterizzate da giornate molto soleggiate, ventilate e con temperature molto elevate che, non calando nemmeno nel corso della notte, ci facevano preoccupare per l’acidità. Inizialmente sono state raccolte tutte le uve di Pinot Grigio e di Chardonnay poste sotto i 400 m s.l.m, le uve destinate alla produzione del TrentoDoc fino ai 550 m s.l.m e le prime partite di Muller Thurgau. Le uve di Chardonnay e di Pinot Nero - che servono alla produzione del basi spumante – provengono invece da vigneti posti ad una quota tra i 400 e i 550 m s.l.m., altitudine che favorisce il mantenimento di una corretta acidità pur essendoci il problema delle temperature elevate.

Nelle settimane successive, grazie ad alcuni giorni di pioggia, abbiamo avuto un clima più mite con giornate soleggiate ma temperature nella norma stagionale. In questo periodo sono state così raccolte le uve di Muller Thurgau, Sauvignon blanc (destinate alla produzione del Blanc de Sers e di Traminer Aromatico); uve aromatiche che in quest’annata hanno espresso i loro bouquet migliori.

La vendemmia si è conclusa con la raccolta dei rossi: Teroldego, Lagrein, Merlot e Cabernet Sauvignon. Le ultime partite di questi vitigni sono stati svinati pochi giorni fa e ci ha molto impressionato la forte colorazione e la notevole struttura di questi vini.
Una volta travasato il tutto nelle barriques, non ci resta che aspettare che tutte le fermentazioni malolattiche finiscano, fiduciosi poi di poter presentare per l’annata 2009 degli ottimi vini”.

Federico Simoni

Tutti i post di Cantine Monfort su WineBlog


Per maggiori informazioni:

Cantine Monfort
Lavis (TN)
tel.: +39 0461 246353
info@cantinemonfort.it
www.cantinemonfort.it

CANTINE MONFORT CONCORSI ENOLOGICI: semplice attività di marketing o qualcosa di più?

Friday, August 28th, 2009

immagine-318.jpgTorniamo sulla rilevanza dei numerosi concorsi enologici a cui le aziende vitivinicole “devono prendere parte” e questa volta lo facciamo proponendovi il parere delle Cantine Monfort espresso dalla penna di Paola Lenzi.

Sono davvero numerosi i concorsi dedicati alla qualità del vino che vengono proposti annualmente e ovviamente, i relativi costi di partecipazione variano a seconda dell’importanza e della notorietà della singola manifestazione.
Gli eventi internazionali molto spesso vengono abbinati a fiere di settore di fama mondiale. Tra questi ricordiamo: Vinitaly, London Wine Fair di Londra con l’International Wine Challenge, Wine & Spirit, l’International Wine Challenge Russia, (more…)

LA QUALITÀ DEI VINI ITALIANI NELLE FIERE CINESI. CANTINE MONFORT A “CIADE 2009″

Wednesday, July 29th, 2009

Lorenzo Simoni in CinaDopo aver partecipato a Ciade 2009” la fiera enogastronomica di Pechino, Lorenzo Simoni ci propone un’interessante riflessione sul valore che la qualità dei vini occidentali assume in Cina, all’interno di un contesto dibattuto tra la velocità di sviluppo dei suoi commerci ed il lento processo di adattamento culturale della sua stessa popolazione profondamente ancorata alle proprie abitudini.

“E’ da oramai più di venti anni che
Cantine Monfort partecipa al Vinitaly ed alle altre fiere o workshop organizzate da enti locali, dall’ICE o dalla Camera di Commercio  sia in Italia che all’estero. In una di queste, e più precisamente negli Stati Uniti, ho avuto il piacere di conoscere una persona che dopo alcuni anni ci ha ricontattati per immettere i vini delle Cantine Monfort sul mercato cinese. Fu così che ebbe inizio ‘l’avventura cinese’ che, nei primi giorni di luglio mi ha portato in Cina, in compagnia di mia figlia Chiara. (more…)