Archive for the ‘Cina’ Category

LA QUALITÀ DEI VINI ITALIANI NELLE FIERE CINESI. CANTINE MONFORT A “CIADE 2009″

Wednesday, July 29th, 2009

Lorenzo Simoni in CinaDopo aver partecipato a Ciade 2009” la fiera enogastronomica di Pechino, Lorenzo Simoni ci propone un’interessante riflessione sul valore che la qualità dei vini occidentali assume in Cina, all’interno di un contesto dibattuto tra la velocità di sviluppo dei suoi commerci ed il lento processo di adattamento culturale della sua stessa popolazione profondamente ancorata alle proprie abitudini.

“E’ da oramai più di venti anni che
Cantine Monfort partecipa al Vinitaly ed alle altre fiere o workshop organizzate da enti locali, dall’ICE o dalla Camera di Commercio  sia in Italia che all’estero. In una di queste, e più precisamente negli Stati Uniti, ho avuto il piacere di conoscere una persona che dopo alcuni anni ci ha ricontattati per immettere i vini delle Cantine Monfort sul mercato cinese. Fu così che ebbe inizio ‘l’avventura cinese’ che, nei primi giorni di luglio mi ha portato in Cina, in compagnia di mia figlia Chiara. (more…)

LA LUNGA MARCIA DEL VINO Viaggio tra consumo e produzione di vino in Cina

Wednesday, August 23rd, 2006

Zhongguo, il termne cinese per dire Di vino i cinesi ne consumano all’anno 360 milioni di litri – e si intendono i vini prodotti da uva (vedremo più sotto il perché di questa precisazione…)! Con tendenza crescente. Sembra tanto, però è un dato relativo se considerato in relazione al numero di abitanti del Paese: corrisponde a solo un quarto di vino per persona all’anno. In confronto il consumo medio annuo di vino per abitante in Italia è sui 59 litri (fonte: www.enotime.it). Dei 360 milioni, 45 vengono importati – con un’ imposta doganale del 45% – soprattutto dal Cile. Si capisce che la stragrande parte del popolo cinese preferisce comunque il tè tradizionale – o la birra che si acquista al supermercato per qualche centesimo. È l’alta società a concedersi questo “vizio”, e, in misura crescente, il ceto medio delle “boomtowns” come Pechino e Shanghai che dimostra sempre più interesse per il vino soprattutto rosso. Il consumo annuo sta crescendo ad un ritmo percentuale del 20 – 25%. I potenziali consumatori per il prossimo futuro si stimano su 350 milioni.
Tra parentesi: perché preferibilmente vino rosso? (more…)