Archive for the ‘Mercati’ Category

VITICOLTURA BIODINAMICA
Paradigmi scientifici a confronto

Thursday, May 27th, 2010

Sabato 12 Giugno 2010, dalle ore 9.30 alle ore 17, avrà luogo il 2° Convegno di Vitivinicoltura biodinamica moderna “Paradigmi scientifici a confronto” presso la Villa medicea di Cerreto Guidi (Firenze). Non si tratta di un simposio dedicato esclusivamente al mondo della viticoltura e del vino, bensì di un’occasione pensata come momento di incontro e scambio tra agricoltori, studiosi, professionisti, docenti, ricercatori ed esperti di diversa formazione e ambito d’azione.

Il tema conduttore di quest’anno sarà quello dell’espressione del terroir nel vino, andando ad approfondire quanto della componente antropica può caratterizzarlo e definirlo, dalla gestione della vigna alla trasformazione in cantina ed alla degustazione nel bicchiere. Tra la prima e la seconda parte degli interventi si svolgerà anche una degustazione guidata di vini biodinamici prodotti secondo il metodo biodinamico moderno in vigna e in cantina.

A conclusione degli interventi della mattina (prima della degustazione guidata) e al termine degli interventi del pomeriggio, sono previsti due momenti aperti al dialogo con il pubblico. La partecipazione al Convegno e alla degustazione è gratuita, fino ad esaurimento posti. L’accesso al Convegno è libero. Per la degustazione guidata delle ore 12 è necessario prenotarsi inviando una mail con i propri dati (nome, cognome, professione, azienda, recapito telefonico) a: info@viticolturabiodinamica.it.

FIRENZE GELATO FESTIVAL
Firenze capitale mondiale del gelato

Tuesday, May 25th, 2010

gelatoFirenze trasformata in una gelateria a cielo aperto. Non è il desiderio proibito dei golosi ma un sogno che diventa realtà con il “Firenze Gelato Festival” in programma dal 28 al 31 maggio 2010 nelle più belle piazze fiorentine. L’idea è quella di trasformare la città del Giglio in un parco tematico che accompagni i visitatori in location spettacolari per scoprire i segreti del Made in Italy del gelato in tutte le sue forme.

Piazza Santissima Annunziata sarà trasformata nella Villaggio del Gelato Artigianale con i migliori maestri gelatai in arrivo da tutta Italia, protagonisti soprattutto i bambini con attività ludico-didattiche in collaborazione con l’Istituto degli Innocenti, il Salone de’ Cinquecento in Palazzo Vecchio ospiterà il convegno inaugurale della manifestazione, Piazza della Repubblica diventerà il Villaggio del Gelato Industriale, ulteriori tappe del “Firenze Gelato Festival” saranno le gelaterie del centro storico fiorentino, in particolare alcune di esse si trasformeranno in corner colorati e freschi dove divertirsi e stare in allegria. Per accedere all’area degustazioni e diventare protagonisti del percorso del gusto si potrà acquistare la card elettronica multifunzione dell’evento.

Ad arricchire le giornate della manifestazione un ciclo di incontri e workshop dedicati al gelato. Per gli amanti dei segreti culinari è in fase di progettazione anche una mostra in piazza Santissima Annunziata che avrà come tema la storia del gelato, l’evoluzione delle tecniche della produzione del “dolce ghiacciato”, la diffusione dell’alimento dall’antichità ad oggi. Proprio ad un fiorentino del ‘500, l’architetto e pittore Bernardo Buontalenti con la passione per la cucina, è attribuita l’invenzione del gelato poi esportata in tutta Europa con la famosa “crema fiorentina” e il “gelato Buontalenti”.

300 mila i visitatori attesi al “Firenze Gelato Festival”, il primo happening italiano del gusto per il consumer, dedicato ad un alimento che, come la pasta e la pizza, rappresenta un basic food della dieta mediterranea. Un prodotto per tutte le stagioni e per tutte le età consigliato da medici e dietologi non solo per le proprietà organolettiche e la completezza degli ingredienti ma soprattutto per “l’effetto felicità” che scaturisce. Tra gli obiettivi della manifestazione far aumentare nel consumatore la consapevolezza sui temi della qualità e della italianità della filiera produttiva del gelato. Da Firenze partirà anche la campagna per il riconoscimento della STG, Specialità Tradizionale Garantita, del gelato a Bruxelles.

I numeri del gelato in Italia. Le famiglie italiane ogni anno spendono 1.9 miliardi di euro per acquisti di gelati industriali e artigianali, pari a 82 euro a famiglia. L’andamento positivo è accompagnato dall’aumento costante del numero delle gelaterie artigiane. Dal 2004 al 2009 il tasso di crescita è stato pari al 10,9%. Da segnalare che in Italia il fatturato annuo del comparto degli ingredienti per la gelateria è di circa 250 milioni di euro (Fonti: Unioncamere, Confartigianato, AIIPA, SWG).

DAL BICCHIERE ALLA VIGNA
A Sondrio racconti di vita e di vite

Tuesday, May 25th, 2010

tasteDoppio appuntamento con i vini valtellinesi Il 25 maggio, a Sondrio va in scena la tavola rotonda intitolata Dal Bicchiere alla Vigna n.2 – racconti di vita e di vite promosso dal Consorzio Vini Valtellina.

Un secondo appuntamento che segna la continuazione di un percorso, iniziato lo scorso novembre a Bormio, alla ricerca della qualità dei vini di montagna partendo dal territorio come valore aggiunto.
L’evento, prosegue martedì 25 maggio presso il Castel Grumello di Montagna in Valtellina, ha l’obiettivo di comunicare, attraverso il vino, l’unicità, la particolarità, la differenza, la vigna. In sostanza la Valtellina vitivinicola del futuro!
Questo significa ri-qualificare e ri-posizionare tutti i suoi autentici plus, dal patrimonio ambientale e vitivinicolo al tema dei terrazzamenti, dalla ricerca, agronomica alla sperimentazione.

74° MOSTRA DEI VINI DEL TRENTINO
14-17 maggio 2010

Friday, May 14th, 2010

Lo spettacolo del Vino Trentino. Sul palcoscenico del Teatro Sociale vanno in scena i vini e le grappe trentine: è la Mostra Vini del Trentino che, come ogni anno, torna ad animare la città di Trento. Uno spettacolo in cui gli attori sono il vini e grappe dell’enologia locale e i registi i 56 produttori presenti: a loro il compito di spiegare – attraverso le proprie etichette, ma anche a viva voce – perché il territorio trentino è così vocato alla vite.
Ma come ogni rappresentazione che si rispetti, anche questa avrà i suoi fedeli spettatori: appassionati, addetti ai lavori o semplici curiosi che, nella quattro giorni in programma al Teatro Sociale e a Palazzo Roccabruna, vorranno esplorare e conoscere meglio il mondo di TRENTODOC, del vino e di Trentino Grappa.

Tanti gli incontri, le degustazioni, le anteprime, gli approfondimenti previsti nelle suggestive sale del Teatro Sociale. Un programma ricchissimo che fa di questa “mostra” un Festival del Vino Trentino, una kermesse ricca di spunti e motivi di interesse.

Anche a Palazzo Roccabruna – Enoteca provinciale del Trentino, altra storica sede della manifestazione, verranno proposte le stesse etichette presentate a Teatro. I visitatori potranno partecipare a degustazioni approfondite, con la possibilità di mettere a confronto vini e grappe della stessa annata e tipologia, ma di produttori diversi.

Lunedì 17 maggio sarà dedicato agli operatori del settore. Oltre alle associazioni di categoria (ristoratori, albergatori, ecc.) sarà presente una delegazione dei Jeunes Restaurateurs d’Europe e alcuni chef de “La Prova del Cuoco”. A chiusura della 74a Mostra Vini del Trentino, l’Associazione italiana Sommeliers del Trentino sceglierà il miglior sommelier della provincia di Trento.

Su il sipario, dunque.

SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

MOSTRA VINI DI BOLZANO
Dal 13 al 15 maggio

Wednesday, May 12th, 2010

Saranno gli spazi del Museion di Bolzano, ad accogliere dal 13 al 15 maggio una delle manifestazioni storiche dell’Alto Adige, la Mostra Vini di Bolzano, che festeggia così il ragguardevole traguardo dei suoi 88 compleanni. Una veste del tutto nuova quindi per questo classico appuntamento altoatesino, che sembra voler far convivere due anime così diverse e così presenti in quel territorio: da un lato i valori della tradizione, della terra, di una viticoltura rispettosa dell’ambiente; dall’altro l’apertura verso il futuro con espressioni architettoniche di avanguardia come è appunto il Museion, il grande cubo trasparente che ospita il museo di arte contemporanea, inaugurato due anni fa e concepito dallo studio berlinese KSV Krüger Schuberth Vandreike come luogo di confronto aperto non solo alla cultura ufficiale.

61 sono i produttori presenti e nel fitto calendario della manifestazione – che si articola tra convegni, approfondimenti, premiazioni e visite, con la presentazione in anteprima dei vini dell’ultima vendemmia, un 2009 che si preannuncia indimenticabile soprattutto per le produzioni di media e alta collina. E per chi ha desiderio di approfondire le sue conoscenze a partire da metà maggio i 15 comuni vinicoli che si trovano lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige, da Appiano a Caldaro, da Nalles a Terlano, allestiscono lo spettacolare scenario di Vino in Festa, un intero mese di iniziative che possono soddisfare le esigenze dei più esperti ma anche dei semplici curiosi. Fino al gran finale della Notte delle Cantine del 12 giugno, quando trentuno aziende apriranno le loro porte ai visitatori per l’esperienza davvero singolare di una visita in notturna, con tutto il fascino che l’oscurità porta con sé. E con tanto di servizio di bus navetta che permetterà di degustare senza pensare all’etilometro.

VITIGNOITALIA
Napoli, 16-18 maggio

Tuesday, May 11th, 2010

vitigno italiaIl mercato del vino punta su Napoli: alla sua sesta edizione Vitignoitalia si conferma fiera leader per il Centro Sud Italia. Crescono i numeri della prossima edizione in programma a Castel dell’Ovo dal 16 al 18 maggio.
Oltre 300 cantine nazionali, nuovi player e grandi nomi del panorama nazionale, 100 buyers super selezionati da Australia, Brasile, USA, Cina, Finlandia, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Repubblica Ceca, oltre 5000 operatori italiani del wine business: con Vitignoitalia Napoli si candida ad essere la seconda piazza italiana per il BToB dopo Verona. Per qualità di espositori, numeri e location è senza dubbio l’evento enologico più importante del Centro Sud: lo confermano gli ampi consensi di pubblico e critica raccolti durante la scorsa edizione che ha segnato il definitivo cambio di rotta della manifestazione. Hanno già confermato la propria presenza alcuni dei più importanti nomi nazionali come Elena Walch, Lungarotti, Trabucchi, Umani Ronchi, Planeta, Terredora, Cantine del notaio, Feudi di San Gregorio, Donnafugata, Tormaresca.
Vitignoitalia si conferma dunque vetrina e opportunità di business concreto grazie alla formula collaudata degli incontri OneToOne che mettono in contatto diretto domanda ed offerta. Alla selezione dei buyer l’ufficio estero di Vitignoitalia lavora nei dieci mesi precedenti il salone studiando le tendenze del mercato e incrociando esigenze e richieste dei singoli produttori e dei grandi dealer internazionali.

BITEG
Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Friday, May 7th, 2010

bitegDal 6 al 9 maggio a Canelli (Asti) si svolgerà l’edizione 2010 di Biteg – Borsa internazionale del turismo enogastronomico. Come nella passata edizione, BITEG 2010 sarà un’occasione per far scoprire le eccellenze dell’enogastronomia piemontese a tutti gli operatori della domanda e ad un selezionato gruppo di giornalisti specializzati italiani ed esteri attraverso una serie di educational sul territorio regionale.

ANTEPRIMA
Vini della costa toscana

Thursday, May 6th, 2010

cru2Torna l’annuale appuntamento con Anteprima Vini dei Grandi Cru della Costa Toscana che anche quest’anno si svolgerà nella splendida cornice del Real Collegio di Lucca nei giorni 8, 9 e 10 maggio 2010. Un appuntamento che si rinnova ulteriormente poiché il pubblico e gli appassionati verranno sempre più coinvolti in un percorso di degustazioni, incontri, laboratori e talk show.

L’edizione 2010 di Anteprima Vini sarà articolata in modo da seguire due linee guida su cui si concentreranno gli eventi all’interno della manifestazione, da una parte un confronto più diretto fra produttori, pubblico e appassionati, dall’altra l’incontro fra produttori e operatori del settore. I vini dei Grandi Cru della Costa Toscana saranno protagonisti assoluti delle classiche degustazioni en primeur della vendemmia 2009 – riservata agli opinion leader e opinion maker – alla quale si affiancheranno le degustazioni dei vini in commercio, sezione aperta al grande pubblico. Un percorso che consentirà anche al pubblico di degustare più di 100 etichette dei GrGrandi Cru della Costa Toscana.

Altro momento di incontro per il consumatore sarà quello con l’enogastronomia lucchese attraverso tasting di prodotti del territorio in abbinamento ai vini per le strade della città di Lucca, in collaborazione con ristoranti, enoteche e enogastronomie cittadine. Il programma conferma inoltre alcuni appuntamenti della scorsa edizione come i salotti degustativi.

Anteprima Vini 2010
Date: 8/9/10 Maggio 2010 (10 maggio giornata riservata ai ristoratori)
Location: Real Collegio – Piazza del Collegio
(adiacente Basilica di San Frediano) – Lucca
Degustazioni: Vini en primeur (Riservata ad operatori del settore e stampa)
Vini in commercio (Aperta al pubblico)
Orari di apertura: 10,00 – 18,00
Costo Biglietto: 15,00 euro
Per Associazioni di categoria 5,00 euro

Programma

- SABATO 8 MAGGIO
10.00
Inaugurazione
apertura Degustazioni

12.00
Laboratorio
di Degustazione

15.00
Laboratorio
di Degustazione

16.00
Talk Show

- DOMENICA 9 MAGGIO
10.00
Apertura Degustazioni

12.00
Laboratorio
di Degustazione

15.00
Laboratorio
di Degustazione

16.00
Talk Show

20.30
Lucca Street Food

- LUNEDI 10 MAGGIO
10.00
Apertura Degustazioni riservata agli Operatori

11.00
La Costa Toscana
per I Ristoratori

12.00
Chef e Viticoltori

PORTO CERVO WINE FESTIVAL
Calici di Smeraldo

Monday, May 3rd, 2010

portocervowineLa Costa Smeralda inaugura la stagione 2010 con la seconda edizione del Porto Cervo Wine Festival che, dal 7 al 9 maggio, vedrà protagonisti i più importanti produttori di vino italiani e i grandi nomi del settore fra loro a confronto. Colori brillanti e profumi che sanno di Primavera, una natura incontaminata ed un mare smeraldo unico al mondo. Sono questi gli ingredienti che faranno da sfondo al Porto Cervo Wine Festival , che conferma la formula vincente dell’anno scorso: a momenti di confronto e discussione attraverso dei workshop dedicati, che si svolgeranno dalle 10 alle 13, seguirà, dalle 15 alle 20, il percorso di degustazione ospitato all’interno del Conference Center, nel cuore di Porto Cervo.

Numerosi anche per l’edizione 2010 i nomi eccellenti che animeranno i dibattiti moderati dal giornalista Bruno Gambacorta e ospitati nell’elegante cornice dell’Hotel Cervo. Il prof. Attilio Scienza, l’enologo di fama internazionale Donato Lanati, la sociologa Marilena Colussi, insieme a tanti altri massimi esperti, si confronteranno su come sta cambiando il mondo del vino, quali le nuove sfide da affrontare e, attraverso i protagonisti di alcune importanti case history, si cercherà di capire quali sono le strategie di marketing e vendita da adottare per superare la crisi.

Ad arricchire il programma dell’evento tanti appuntamenti collaterali legati allo spettacolo, alla cultura e all’intrattenimento che animeranno Porto Cervo durante le tre giornate del festival. In primo piano anche l’alta cucina con gli chef dell’Hotel Cervo e del Pitrizza che proporranno menu creati ad hoc per l’evento: un viaggio alla scoperta dei sapori locali sapientemente interpretati con creatività e abbinati ai grandi vini del Porto Cervo Wine Festival.

PASTA TREND
Il Grande Salone della Pasta

Monday, April 12th, 2010

pastaaaSono quattro gli chef stellati che dal 24 al 27 aprile animeranno la prima edizione di PastaTrend, il salone dedicato al mondo della pasta che avrà luogo a Bologna Fiere. Organizzati in collaborazione con Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana con sede a Colorno, i master class del gusto vedranno alternarsi sotto i riflettori del più originale evento al mondo interamente dedicato alla pasta, quattro stelle del firmamento gastronomico nazionale. Si comincia sabato 24 aprile con Antonio Cannavacciuolo, chef e patron del Ristorante Villa Crespi di Orta San Giulio (No). Sarà lui a tenere, dalle 16 alle 17 il primo Master Class d’autore. Due gli chef protagonisti di domenica 25 aprile: dalle 14 alle 15 Igles Corelli del Ristorante La Locanda della Tamerice di Ostellato (Fe); dalle 16 alle 17 Massimo Bottura del Ristorante La Francescana di Modena. Sarà invece Mauro Uliassi del Ristorante Uliassi di Senigallia (An) a tenere l’ultimo appuntamento con le stelle, lunedì 26 aprile dalle 10.30 alle 11.30. Le lezioni della durata di un’ora sono dedicate ad un massimo di 25 partecipanti ed hanno un costo di 40 euro a persona.

A PastaTrend ci saranno anche altri nove corsi aperti al pubblico e organizzati da Casa Artusi in collaborazione con Le Mariette e da Miss Tagliatella: dal corso teorico pratico di preparazione delle tagliatelle per principianti e dilettanti a quello riservato ai professionisti, alle lezioni di cucina della Pasta. E poi gli incontri per i bambini “Giochiamo con la Sfoglia”, e dimostrazioni per preparare la pasta a mano e per la realizzazione delle tagliatelle con la collaborazione delle storiche sfogline bolognesi. Ma la pasta sarà protagonista anche di veri e propri momenti di spettacolo che vanno dagli Happy Hour della Pasta realizzati a cura dell’Enoteca Italiana di Siena all’assegnazione del Premio “Il Golosario 2010” di Paolo Massobrio, dalla Disfida Finale di Miss Tagliatella (gara tra i vincitori 2009 delle gare di sfoglia tradizionale Miss Tagliatella) alla Dimostrazione della Nazionale Italiana Cuochi a cura di Degusta. E ancora 10 momenti di degustazione realizzati con Miss Tagliatella e con pastifici artigianali animeranno i quattro giorni della manifestazione, mentre non mancheranno vere e proprie mostre dedicate al questo prodotto del Made in Italy. Si tratta di quattro eventi: “Imposta la Pasta” opere realizzate da giovani artisti a cura di Mail Art; “Professional Pasta – la storia, le sue prime copertine” a cura di Gianni Mondelli, ideatore della Rivista Professional Pasta; “Strumenti e invenzione del genio Leonardo” a cura di Alessandro Passi – La Pasta di Leonardo; “Macchine d’epoca per la produzione della Pasta” a cura di Pastificio Fabbri. E tra gli eventi da non perdere la Cerimonia Inaugurale PastaTrend alle 12 di sabato 24 aprile con Buffet a cura del Pastificio di Granoro con la partecipazione di Andy Luotto e il talk show a cura di Alma “La Pasta nella Storia della Cucina Italiana & La Cucina Italiana nella storia della Pasta” previsto sabato 24 aprile alle 9.30 con due personaggi d’eccezione: Massimo Montanari e Gualtiero Marchesi.

VINITALY 2010
Salone dei Vini DOC italiani e internazionali

Thursday, April 8th, 2010

img_campagna_2010L’edizione numero 44 di Vinitaly, dall’8 al 12 aprile 2010 a Verona,  sarà come ogni anno teatro assoluto di eventi, degustazioni, convegni, dibattiti, concorsi tutti incentrati sul vino e non solo, infatti affiancheranno la manifestazione principale anche altre rassegne: Agrifood, dedicato all’agroalimentare di qualità, Sol, tutto sulll’olio extravergine di oliva e Enolitech, il mondo dei macchinari e delle tecnologie enologiche.

Vinitaly si compone di una serie di padiglioni all’interno dei quali espongono le aziende vinicole, suddivise prevalentemente per regioni, anche se le problematiche legate allo spazio, oltre ai diversi modi di acquistare una postazione, fanno sì che si possano trovare aziende al di fuori del contesto territoriale specifico, oppure all’interno di grossi stand gestiti dai consorzi. E’ bene, quindi, fornirsi del catalogo degli espositori, in modo da avere a portata di mano le coordinate esatte dei produttori che si desidera incontrare. E’ altrettanto utile, piuttosto che girovagare e perdersi fra i numerosi padiglioni che compongono la fiera, organizzarsi un piano di attività per non rischiare di sciupare il tempo a disposizione e tornare a casa senza aver sfruttato appieno una così ghiotta occasione.

Sul sito del Vinitaly, infatti, potete trovare le numerose attività collaterali, come convegni e degustazioni a tema, appuntamenti gastronomici, da leggere con attenzione perché alcuni ingressi sono solo su invito.

Per l’accesso al Vinitaly ecco le possibili soluzioni per l’acquisto dei biglietti:
- Giornaliero: € 40
(con pagamento online € 35)
- Abbonamento 5 giornate: (validità di un ingresso al giorno per ciascun giorno) € 80 (con pagamento online € 70).

Da alcuni anni, inoltre, l’organizzazione del Vinitaly ha dato vita ad un evento collaterale indirizzato soprattutto agli appassionati: Vinitaly For You: da giovedì 8 a domenica 11 aprile, tutte le sere dalle 18.00 alle 24.00, nella splendida cornice del palazzo della Gran Guardia, in piazza Bra, sarà attivo il winebar con musica dal vivo e soprattutto una grande enoteca, quella di Vinitaly, che anche quest’anno sarà gestita in collaborazione con l’Associazione “Donne del Vino“, affiancata dai cocktails a base di Durello del Consorzio Tutela Vino Lessini Durello Doc. Vinitaly For You è nato per dare spazio al pubblico degli appassionati e curiosi esclusi dal target degli operatori professionali di Vinitaly, l’anno scorso ha visto la bellezza di oltre 3.500 visitatori (costo del biglietto: € 12, che comprende 2 degustazioni di vino, 1 degustazione di cocktail e 1 degustazione di sfiziosità, Guida dei Vini e bicchiere in omaggio).