Archive for the ‘Puglia’ Category

CALICI NEL MONDO ANTICO
19-20 novembre 2010

Tuesday, November 16th, 2010

pie

Un’iniziativa importante in grado di destagionalizzare il turismo e rilanciare il magnifico centro storico di Bisceglie, cittadina pugliese della Provincia di Barletta – Andria –Trani: questo l’intento degli organizzatori della seconda edizione diCalici nel Borgo Antico che si terrà il 19 e 20 novembre prossimi.

La suggestiva cornice del vecchio borgo, vero e proprio cuore del paese, rappresenta con le sue caratteristiche viuzze e piazzette la location ideale per le manifestazioni legate alla cultura, al turismo e alla promozione delle specialità culinarie della Regione.
Il territorio, che vanta una storia antica e nobile, era abitato sin da epoche remote, come testimoniato dai dolmen, e si è arricchito nei secoli dall’avvicendarsi di più dominazioni straniere: dai Normanni di Roberto il Guiscardo agli Angioini, dagli Aragonesi ai Borboni del glorioso Regno delle due Sicilie, ognuna delle quali ha lasciato tracce significative nel notevole e complesso patrimonio artistico tutt’oggi godibile nel territorio, e meta di continue visite turistiche.

In questo contesto, l’evento “Calici nel Borgo Antico” è destinato a richiamare sia l’attenzione di intenditori ed estimatori di vino, che di turisti e curiosi di tutta Italia. Le pregiate qualità di vini proposte dalle cento cantine vinicole della Puglia presenti, accompagnate dai prodotti gastronomici della tradizione locale, saranno degustate all’interno di portoni storici (solitamente riservati alla fruizione di privati) che sveleranno i propri tesori architettonici, divenendo un elegante palcoscenico.
Al contempo, spettacoli di arte venatoria, rappresentazioni di gruppi medievali in costume, danze e musica dal vivo allieteranno i visitatori in un clima di festa e convivialità.

In questo modo, l’iniziativa organizzata dall’”Associazione Borgo Antico Bisceglie” punta a rappresentare il principale momento di promozione e commercializzazione diretta dei vini prodotti in Puglia.

Ingresso libero.

Per informazioni è possibile rivolgersi al numero 080.3960970 oppure visitare il sito internet www.calicinelborgoantico.it.

CASALVECCHIO EXPO
Confronto su Authority, Nero di Troia
e futuro del vitivinicolo

Friday, September 24th, 2010

Nero di Troia fonte terreditraiano.itSaranno Dario Stefàno, assessore alle Politiche Agro Alimentari della Regione Puglia, e l’assessore alle Attività Produttive della Provincia di Foggia, Pasquale Pazienza, a inaugurare la quinta edizione di Casalvecchio Expo che si terrà sabato 25 e domenica 26 settembre.

La Fiera organizzata dal Comune di Casalvecchio di Puglia, col patrocinio di Regione Puglia e Provincia di Foggia, quest’anno è stata rilanciata e, oltre a mettere in evidenza il meglio delle produzioni agroalimentari di Capitanata, sarà l’occasione per fare il punto sull’Authority Alimentare e il mancato riconoscimento della Doc al Nero di Troia.

Problemi e prospettive del vitivinicolo, esperienze a confronto”: è questo il titolo del convegno che aprirà la due giorni nell’auditorium comunale. All’incontro, introdotto dai saluti del sindaco Mauro Piccirilli e moderato dal giornalista Micky De Finis, interverranno: l’assessore alle Politiche Agro Alimentari della Regione Puglia, Dario Stefano; il presidente della Commissione Lavoro della Regione Puglia, Franco Ognissanti e l’assessore alle Attività Produttive della Provincia di Foggia, Pasquale Pazienza. Parteciperanno al confronto anche il presidente del Gal Meridaunia, Alberto Casoria, il direttore di Copagri, Luigi Inneo, il presidente della Confederazione Italiana Agricoltori Raffale Carabba e il vicepresidente Ugl Giuseppe Solimando. Sul mancato riconoscimento della Doc al vino Nero di Troia e le prospettive del settore vitivinicolo in Capitanata interverranno, inoltre, il vicepresidente di Confagricoltura Gianfelice Alfonso Del Sordo; il presidente del Comitato Nero di Troia, Matteo Cuttano e il segretario zonale Coldiretti, Pierpalo Ortensi. Un contributo di competenza e conoscenza diretta del settore sarà fornito dalla partecipazione di Adriano Grimaldi (Cantine Teanum, San Paolo Civitate); Antonietta Di Fazio (Cooperativa Fortore, Torremaggiore); l’enologo Mauro Cappabianca e l’agronomo Mirko Di Cataldo.

Domenica 26 settembre, gli stand di Casalvecchio Expo apriranno alle ore 8 e saranno visitabili fino alle ore 24. Alle ore 12, in Piazza Leonardo De Luca sarà inaugurato il nuovo parco giochi.

IDENTITA’ IMMUTATE A “CALICI DI LUNA”
Ad Acquaviva delle Fonti il 25 e 26/09

Friday, September 24th, 2010

Calici-di-luna-VOLANTINO-FRInterna alla “Rassegna delle eccellenze enogastronomiche di Puglia, in Terra di Bari”, sabato 25 e 26 settembre p.v., ad Acquaviva delle Fonti (Ba) si terrà l’evento “Calici di Luna“.

Sotto l’insegna del sodalizio, nel dolce periodo della vendemmia, si terrà così la manifestazione Calici di Luna che porterà nella località pugliese una rappresentanza di Identità Immutate® e permetterà al pubblico di conoscere e degustare, negli appositi stand allestiti nel borgo, molte specialità non solo di Acquaviva, tra cui l”Elisir Nettare di Vino” (ottenuto da Primitivo pugliese), ma anche del paniere del movimento, come il vino Doc Candia dei Colli Apuani.

In puro stile Identità Immutate®, proseguendo il suo consolidato iter, la “carovana” di produttori e di responsabili, provenienti soprattutto dalla Toscana, sarà protagonista dell’evento il cui clou può essere considerato il “gemellaggio cultural-gastronomico tra la Terra di Bari e quella di Massa-Carrara”, capofila del movimento: le due località si riconoscono affini per attenzione all’ambiente, qualità della vita, prodotti genuini e anche problematiche, proprie delle zone vocate ad una agricoltura eroica. A stringere il legame, sull’asse Puglia-Toscana, oltre ai padroni di casa, penseranno Domenico Ceccotti, assessore all’Agricoltura della Provincia massese, e la stessa ideatrice di Identità Immutate®.

Altro appuntamento in programma, che si preannuncia d’interesse comune, è il “talk show” dedicato al tema “Enogastronomia: quali sbocchi per la Regione” che si svolgerà sabato 25 settembre alle ore 18,30, nel Salone delle Feste, a Palazzo De Mari. Il dibattito, a cui parteciperanno professionisti del settore, giornalisti e operatori enogastronomici di tutta l’Italia, cercherà di individuare nell’ambito della produzione agro-alimentare spunti e modi per sostenere l’economia locale, in questi tempi difficili di crisi.

Sempre nel filone tradizionale del movimento, domenica 26 settembre, verranno assegnati premi ai migliori vini e prodotti tipici, presenti a “Calici di Luna”, a insindacabile giudizio di una giuria di specialisti. Ma anche i visitatori potranno esprimere le loro preferenze per uno o l’altro prodotto, misurando le proprie competenze in materia.

Consapevole dell’importanza di incrementare la conoscenza del pubblico nei confronti della nostra produzione, l’Associazione Terraviva di Acquaviva delle Fonti, impegnata nella promozione e nello sviluppo del territorio, ha organizzato la kermesse “Calici di Luna” nel paese celebre per il suo Osservatorio astronomico Internazionale. Il consorzio, insieme a Identità Immutate®, invita perciò appassionati e addetti ai lavori a trascorrere due giorni di fine settembre sotto il benevolo influsso della luna, per celebrare una parte preziosa del patrimonio enogastronomico del made in Italy.

Fonte: Penisolabella.it

Per informazioni al pubblico:
Segreteria Organizzativa, Associazione Terraviva di Acquaviva delle Fonti (Ba), tel 080 762667; cell. +39 366 4620156; terravivadiacquaviva@libero.it

Identità Immutate® nasce nel gennaio 2002 per promuovere le produzioni enogastronomiche di alta qualità e di limitata quantità.
Il movimento non-profit “Identità Immutate®”, creato e diretto dalla giornalista Rosanna Ercole Mellone e tenuto a battesimo nel maggio 2002 dalla Mostra biennale “Spino Fiorito” (Le piccole, grandi Italie nel bicchiere), a Massa-Carrara, unisce in una rete solidale i piccoli territori italiani rimasti fedeli alle proprie radici storiche, culturali e artigianali e bisognosi di visibilità e di tutela in un mercato globalizzato.

Agli intenti comuni si abbinano strategie collettive, con scambi di esperienze e di ospitalità tra gli aderenti, durante fiere, convegni e mostre, in modo da far conoscere in tutta l’Italia i “tesori” di micro-aree altrimenti ignorati. Per mezzo delle numerose iniziative, anche mediatiche, i territori del movimento sono posti all’attenzione di un turismo colto, il cui viaggio passa, non solo attraverso le bellezze naturali, l’arte e il folklore, ma anche per le vie dei sapori e dei prodotti di pregio.

Partner di “Identità Immutate®” sono: in Toscana= la Provincia di Massa-Carrara; la Garfagnana (Lucca); Calenzano (Firenze); Cortona (Arezzo); San Gimignano (Siena); in Italia= il Fermano nelle Marche; il nord-ovest del Salento (Lecce); Conversano, Acquaviva delle Fonti e Alberobello di Bari; Alcamo (Trapani); Basicò a Messina; i produttori della montagna del Sud del Consorzio Ater (Abruzzo e altre regioni); la Food Valley di Parma; le Terre dei Forti del Veneto; il comprensorio di Savigliano (Cuneo), la montagna della Valtellina e del Trentino, etc.

Lunghissimo è l’elenco dei personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo, della medicina e dell’enogastronomia e i rappresentanti delle Associazioni di categoria, che sono stati ospiti di tali eventi, a vario titolo: Giorgio Calabrese, Fausto Cantarelli, Beppe Bigazzi, Andy Luotto, Davide Riondino, Maurizio Barenson, Dun Gifford della “Oldways” americana, Jeffrey Philip Martin (fiduciario commerciale in Italia del Principe Carlo d’Inghilterra), Luigi Veronelli, Gioacchino Bonsignore di Canale 5, Gianfranco Vissani, Bruno Gambacorta di Eat Parade Rai 2, Enrico Barcella e Giorgio Battaglia (autori di Rai 1), Anna Scafuri e Marco Franzelli (giornalisti di Rai1 Economia e Rai1 Mattina), Carlo Cambi, Paolo Marchi, Dario Cecchini, Mara Carfagna, Daniele Rossi della Federalimentare, Stefano Masini della Coldiretti, Francesco Ferrante di Legambiente, Franca Braga di Altroconsumo, Gianni Cavinato di ACU, Lucy Gordan e Patricia Guy (giornaliste specializzate americane), Fabio Campoli, Igles Corelli, Andrea Ghiselli dell’Inran, Paolo Massobrio, Lamberto Sposini, Marco Columbro, Gianpietro Comolli di Altamarca, etc.
Altrettanto lunga è la lista degli eventi celebrati sotto l’egida di Identità Immutate: “Spino Fiorito” (sei edizioni a Massa), “Buon’Italia” (due edizioni alle Fiere di Carrara), “Inycon” (a Menfi, in Sicilia), “Bancarel’Vino” (quattro edizioni a Mulazzo, in Lunigiana), “Tipicità” (a Fermo, nelle Marche), ”Sapori” (due edizioni a Fivizzano, Massa), “SicilGusto” (Barcellona Pozo di Gotto di Messina), “Rosa fresca aulentissima” (tre edizioni ad Alcamo, Trapani), Cosèta d’Or (quattro edizioni a Sala Baganza, Parma), Madama la Piemonteisa, Fruttinfiore, la Festa del Pane (a Savigliano di Cuneo), Fiera dell’olio e dei Cosméoli (sei edizioni a Calenzano, Firenze), Cipolle d’Italia (sei edizioni a Bagnone, Ms), etc.

Info: Rosanna Ercole Mellone, tel/fax 0521/483988 tel. 0187/495107 E-mail: rercolem@tin.it

FESTA DEL VINO, ORSARA PREMIA L’OSPITALITA’ Con il Premio Welcome – Comune di Orsara di Puglia

Monday, June 21st, 2010

festa del vinoPer un paese che fa dell’ospitalità un modus vivendi e uno dei suoi principali attrattori, l’accoglienza è un tratto qualitativo fondamentale dell’offerta turistica. Ecco perché sabato 26 giugno farà il suo esordio il “Premio Welcome – Comune di Orsara di Puglia”, riconoscimento che sarà assegnato ogni anno a chi, per i modi gentili e le informazioni fornite ai turisti, si è particolarmente distinto nell’accogliere i visitatori.

Quale migliore occasione, per la prima edizione di ‘Welcome’, se non la ventitreesima Festa del Vino? La cerimonia di premiazione si terrà alle 21.30, in Piazza Mazzini, ed è parte integrante della giornata dedicata all’enogastronomia made in Puglia.

Il percorso dei Vini. Sono sette le cantine che hanno aderito alla manifestazione: la Piazza dei Bianchi sarà dominata dalle cantine D’Araprì (San Severo), Terre Federiciane (San Severo) e Teanum (San Paolo Civitate). L’agorà dei Rosati, invece, offrirà i vini della Vitivinicola Rocco Zambri (Bovino) e quelli col marchio “La Marchesa” (Lucera). La Piazza dei Rossi, accanto ai vini orsaresi di Tuccanese e Peppe Zullo, presenterà il Moscato di Trani.

I piatti tipici. La degustazione dei vini accompagnerà quella dei piatti e dei prodotti tipici orsaresi offerti da Masseria Monte Preisi, Consorzio Produttori Orsaresi, Medina, Donna Cecilia, Enogastronomia Orsarese e Posta Guevara.

Il programma. Dalle ore 17 e fino alle 20, le guide turistiche saranno a disposizione di quanti vorranno visitare il complesso abbaziale e il museo diocesano. Alle ore 19 è prevista l’apertura degli info point Pro Loco in Piazza Mazzini e in Corso Vittorio Emanuele dove sarà possibile acquistare i ticket per partecipare alle degustazioni. Dalle ore 20, l’apertura degli stand della Galleria Enogastronomica Orsarese. Nella Piazza dei Bianchi, la degustazione di vini e piatti tipici sarà accompagnata dal dj set di Packy Cerrato & Gabri One. Nella Piazza dei Rosati, dalle ore 21, il concerto del Nicola Scagliozzi Trio (Nicola Scagliozzi contrabbasso, Saverio Martucci al piano, Fabio Pompilio alla batteria). Nella piazza dei Rossi, dalle ore 22, il concerto di Nuntereggaepiù, tribute band di Rino Gaetano, formazione che nasce dall’incontro tra cinque musicisti di Manfredonia e prende il nome da una delle canzoni bandiera del grande cantautore scomparso quando aveva appena 31 anni.

Per maggiori informazioni:
Associazione turistica Pro Loco