Archive for the ‘Rosè’ Category

AZZARDA CON OSÈ, LO SPUMANTE ROSATO DI TENUTE TOMASELLA
Intervista audio a Paolo Tomasella ed Annette Lizotte

Tuesday, June 1st, 2010

oseOsè di nome e di fatto!

Lo spumante rosato di Tenute Tomasella è nato come una sfida: proporre un vino frizzante, dolce da poter abbinare a dei piatti salati. Una sfida che Tenute Tomasella ha superato pienamente ottenendo delle bollicine che non temono abbinamento e che anzi si prestano elegantemente ad accompagnare numerosissimi piatti.

Nel corso dell’audiointervista Paolo Tomasella racconta come si è sviluppato il progetto Osè , mentre la sommelier Annette Lizotte propone degli abbinamenti allo stesso tempo eleganti ed audaci.

Provare per credere…

Ascolta l’audiointervista a Paolo Tomasella ed Annette Lizotte (6′44′ 6,17Mb)

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Scheda tecnica di Osè.

Intervista di Andrea Bianchi

Per maggiori informazioni:
Tenute Tomasella
Via Rigole, 51
31040 Mansuè (TV)
Tel e Fax. +39 0422850043
cantina@tomasella.it

ITALIA IN ROSA
Chiaretto, Rosati, Rosè

Tuesday, June 1st, 2010

I vini rosati, una tipologia in forte crescita di consenso, vera formula anticrisi del panorama vinicolo contemporaneo, sono protagonisti sul lago di Garda sabato 5 e domenica 6 giugno per la terza edizione di Italia in Rosa, la più grande manifestazione nazionale dedicata ai rosé: più di duecento etichette in libera degustazione, provenienti da tutte le regioni italiane, per un fine settimana tutto all’insegna del “bere rosa”. Per la terza edizione Italia in Rosa raddoppia la sede espositiva: oltre che a Moniga del Garda, la città del Chiaretto, sulla costa lombarda del lago, nell’ormai consueta, affascinante sede del parco di Villa Bertanzi, si apre un nuovo prestigioso spazio a Lazise, sulla riva veneta del Garda, nella cornice della cinquecentesca Dogana Veneta (biglietto d’ingresso unico a soli 5 euro, apertura il sabato dalle 17 alle 23 e la domenica dalle 11 alle 23).
Assieme al Chiaretto, a Moniga del Garda ed a Lazise saranno in degustazione vini rosati praticamente di tutte le regioni d’Italia, dall’Alto Adige alla Sicilia, dalla valle d’Aosta alla Puglia. Uno spazio di notevole interesse è quello delle “bollicine rosa”, che proporrà in assaggio il meglio della spumantistica rosata italiana, dalla Franciacorta all’Oltrepò Pavese, dal Garda alle regioni meridionali: un’occasione pressoché unica per avvicinare l’onda lunga dei brut italiani “in rosa”.

CANTINE MONFORT: ‘GRAN MENZIONE’ E UN GRAN PINOT GRIGIO RAMATO
Intervista audio a Lorenzo Simoni

Thursday, May 6th, 2010

Gran Menzione CasataMonfort Müller Thurgau Doc 2009 In occasione del Vinitaly annualmente si tengono una serie di concorsi tra i quali quello Enologico Internazionale. Il 2010 segna la 18° edizione del concorso in questione al quale hanno partecipato, come di consueto, anche le Cantine Monfort.

Nell’audiointervista che oggi vi proponiamo, Lorenzo Simoni ci racconta i successi conseguiti al Concorso Enologico Intrenazionale 2010 e le soddisfazioni raccolte anche in occasione della presentazione dell’ultimo arrivato in casa Monfort: il Pinot Grigio Ramato (Rosè), un vino elegante, dal profumo intenso, fruttato e che in bocca regala morbidezza ed equilibrio.

Ascolta l’intervista a Lorenzo Simoni (4′49”, 4,31 Mb)

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Scheda tecnica di CasataMonfort Müller Thurgau D.O.C.

Intervista di Jessica Ceotto

VINITALY 2010: PRESENZA VENTENNALE PER CANTINE MONFORT

Thursday, March 25th, 2010

Immagine 318Tra pochi giorni parte la 44° edizione del Vinitaly, la più importante fiera di settore a livello nazionale ma che negli anni ha saputo conquistare la giusta importanza anche a livello internazionale. I numeri parlano chiaro: 4200 espositori, 151.000 visitatori di cui quasi un terzo stranieri.

Vinitaly non è solo una vetrina dove gli espositori propongono le loro migliori produzioni, ma soprattutto il luogo d’incontro per chi ama il mondo del vino di qualità, che presta attenzione e rispetto al territorio, alla storia ed alla cultura; è il punto d’incontro di uomini che con il loro lavoro esprimono specifiche personalità e passioni. Un’occasione unica per conoscere le numerose sfaccettature della migliore tradizione enologica italiana.

L’impronta internazionale data soprattutto negli ultimi anni alla manifestazione veronese ha favorito da un lato, il fondamentale processo di esportazione del vino made in Italy e dall’altro, ha incoraggiato le piccole aziende a prendere parte all’evento. Grazie infatti alle numerose iniziative create ad hoc per far conoscere il vino italiano, il Vinitaly ha contribuito ad aumentare il livello di attenzione dei paesi esteri nei confronti di quei prodotti enologici nazionali meno conosciuti. Questo atteggiamento ha quindi favorito un aumento della partecipazione da parte dei visitatori stranieri che, con la loro crescente presenza, incoraggiano le aziende più piccole a sostenere gli elevati costi di partecipazione previsti dal Vinitaly.

Cantine Monfort quest’anno festeggia la 20a presenza consecutiva.
Anche per la nostra azienda l’importanza riconosciuta alla partecipazione veronese è stata maturata nel tempo. Una logica conseguenza delle scelte fatte ancora a fine degli anni 90, per un’azienda che con passione e dinamicità ha voluto e saputo proiettarsi verso le sfide lanciate dai nuovi mercati.

Immagine 323Per Cantine Monfort, Vinitaly rappresenta quindi la location ideale sia per presentare e promuovere le novità che per far degustare in anteprima le nuove annate che verranno commercializzate nel corso dell’anno. Vinitaly però è soprattutto un momento d’incontro da condividere con partners e collaboratori; è uno stimolo alla creazione di nuove sinergie, alla condivisione di progetti, alla realizzazione di partnerships e una carica di energia per affacciarsi su nuovi mercati.

Attualmente la nostra azienda ha rapporti commerciali principalmente con i paesi d’Europa, (in particolare Germania, Inghilterra, Svizzera, Svezia, Lituania, Olanda, Polonia, Danimarca, Rep. Ceca, Belgio), con gli gli Usa, Canada, Russia, Giappone e Cina, ma tanti altri contatti con diversi paesi verso i quali verranno a breve avviati nuovi rapporti commerciali.

Al 44esimo Vinitaly, presso il nostro stand si potranno degustare sia i vini di Maso Cantanghel (Pinot Nero, Traminer Aromatico e Sauvignon) che l’intera gamma di Casata Monfort. Inoltre, novità di questa edizione, la presentazione del nuovo Pinot Grigio Ramato 2009: una versione rosé del pinot grigio. Un vino elegante, dal profumo intenso, fruttato e che in bocca regala morbidezza ed equilibrio.

Per chi avesse voglia di conoscere la nostra azienda e le nostre produzioni, siamo nel Padiglione 3, stand B1. Vi aspettiamo!

Ricordiamo che il Vinitaly 2010 si terrà dall’8 al 12 aprile presso il centro fieristico di Verona.

Per maggiori informazioni:
Cantine Monfort
Lavis (TN)
tel.: +39 0461 246353
info@cantinemonfort.it
www.cantinemonfort.it

PUGLIA IN ROSE’
5 e 6 marzo 2010

Monday, March 1st, 2010

pugliaroseL’Accademia Italiana della Vite e del Vino, in collaborazione con la Regione Puglia – Area Politiche per lo Sviluppo Rurale e Assoenologi Puglia-Basilicata-Calabria, il 5 e 6 marzo 2010 organizza la prima manifestazione interamente dedicata al Vino Rosato Pugliese e al suo mondo. L’evento si svolgerà in due giornate, la prima a Lecce presso il Convento San Francesco della Scarpa con la “Presentazione Guida ai Rosati di Puglia” alle oe 18.00, la seconda a Otranto presso il Castello Aragonese dove si svolgerà il “Convegno Internazionale sui Rosati di Puglia” alle ore 10.00.

I relatori presenti alla Tornata:

- Venerdì, 5 marzo

– Dario Stefano, Assessore Risorse Agroalimentari -Regione Puglia

– Antonio Calò, Presidente Accademia Italiana della Vite e del Vino

– Leonardo Palumbo, Presidente Assoenologi Puglia – Basilicata – Calabria

- Sabato, 6 marzo

– Dario Stefano, Assessore Risorse Agroalimentari – Regione Puglia

– Serge Dubois, Presidente dell’Union Internationale des Oenologues

– Antonio Calò, Presidente Accademia Italiana della Vite e del Vino

– Leonardo Palumbo, Presidente Assoenologi Puglia – Basilicata – Calabria

– Federico Castellucci, Direttore Generale O.I.V. “Situation viti-vinicole mondiale et place des rosés”

– Vincente Sotès, Università di Madrid, “I rosati in Spagna”

– Gilles Masson, Direttore di Ricerca e Sviluppo dei Rosé en Provence, “La vinificazione dei rosati in Francia”

– Vittorio Novello, Università di Torino, Laura de Palma, Università di Foggia, Luigi Tarricone, CRA Turi,

“Caratteristiche distintive dei vitigni coltivati in Puglia per la produzione dei vini rosati”

– Rocco di Stefano, Università degli Studi di Palermo, “La vinificazione dei rosati in Italia”

– Davide Gaeta, Università degli Studi di Verona, “Prospettive del mercato dei vini rosati”

Nel corso della tornata verrà presentato il volume “Storia regionale della vite e del vino – Le Puglie”.

CONTE COLLALTO A VINITALY 09 il video e le immagini

Friday, April 10th, 2009

Aurora Endrici ci accompagna alla scoperta di Conte Collalto, storica azienda e prestigioso marchio del Coneglianese. Isabella Collalto accenna alla longevità e soprattutto allo stretto rapporto che l’azienda ha sempre avuto con il territorio. Sono 150 gli ettarri vitati dell’azienda, molti dei quali dedicati al prosecco.

In particolare è stata l’occasione per conoscere uno spumante nato da un vitigno decisamente raro, presentato per la prima volta da Conte Collalto: un Manzoni Moscato, “Collalto Rosè”. Ce lo illustra con passione ed un pizzico di meritatissimo orgoglio l’enologo Adriano Cenedese. (more…)

IL COLLALTO ROSE’ E IL BRINDISI DEL MINISTRO ZAIA Collalto Rosè da uve Manzoni Moscato

Friday, April 10th, 2009

Sabato 4 aprile in occasione di Vinitaly ‘09, il Presidente delle Confraternite enogastronomiche europee Carlos Martin Cosme ha conferito al Ministro delle Politiche Agricole Luca Zaia la prestigiosa carica di Ambasciatore della Cultura Veneta nel mondo per conto della CEUCO Associazione delle Confraternite Europee Alimentari .

Nella medesima occasione Antonio Roccon, Gran Maestro della confraternita “Radici e Fasioi” di Susegana ha conferito al Ministro Zaia il titolo di confratello della più attiva e vivace confraternita del Coneglianese.

L’importante investitura è avvenuta presso lo stand della azienda agricola Conte Collalto della Principessa Isabella Collalto de Croÿ…

…continua a leggere il comunicato stampa con la presentazione del Collalto Rosè >

Vai al video e alle immagini di Conte Collalto a Vinitaly 09 >