Archive for the ‘Winemaker’ Category

DUE CHIACCHIERE CON FABIO BIGOLIN WINEMAKER

Wednesday, December 9th, 2009

Paolo Ianna Riprendo un argomento che mi sta molto a cuore, è stato già discusso, ma a me ha lasciato dei dubbi: MANIFESTAZIONI E DEGUSTAZIONI: Ce ne sono troppe o più ce ne sono e meglio è ?

Nel tentativo di diradare dubbi e perplessità vorrei discuterne con Fabio Bigolin, competente e sensibile “Winemaker” o all’italiana“ Consulente Enologo ”. Una figura professionale, quella del Winemaker, spesso messa superficialmente in discussione e ritenuta dai detrattori, responsabile dell’appiattimento del livello qualitativo dei vini italiani e non solo italiani. Nel film-documentario Mondovino in cui si dividevano i produttori di vino in buoni e cattivi in puro stile “Romantico-RobinHoodiano” si metteva alla gogna Michel Rolland ,“ Winemaker ” francese di fama mondiale (probabile, imperdonabile colpa…).

Chiedo a Fabio la sua opinione sull’utilità delle manifestazioni che riguardano il vino. Questa, la sua risposta: “Sono del parere che le manifestazioni dove si discute o si degusta del vino non sono mai troppe! E a tutti i livelli. Per gli appassionati e per gli operatori del settore ce ne sono di imperdibili e sono quelle selettive, di alto livello, come il IWF di Merano dove si possono assaggiare vini di alta qualità ed è in quei casi che si confrontano le convinzioni personali e si vorrebbero fare propri i traguardi raggiunti da altri. Bisogna sapersi mettere in discussione per trovare degli stimoli che ci consentano di migliorare e di evolvere continuamente”. Sono ben tre, le aziende vinicole che si avvalgono della consulenza tecnica di Fabio Bigolin invitate a partecipare all‘International Wine Festival di Merano 2009. Non ti nascondo che ne sono molto soddisfatto.”Confessa Fabio Superare le selezioni e accedere a quell’evento è piuttosto difficile.”

A me piace particolarmente “Emozioni dal mondo, Merlot e Cabernet insieme”, un concorso vinicolo di successo che si svolge nella Città di Bergamo, promosso dal Consorzio Tutela Valcalepio, giunto ormai alla quinta edizione. Sono ben 200 I vini ammessi, provenienti da 16 paesi, 65 i commissari provenienti da ogni parte del mondo che compongono le commissioni d’assaggio. Le ambite medaglie d’oro ed una gran medaglia d’oro vengono assegnate ai vini che superano il punteggio di ottantacinque centesimi. In questa prestigiosa kermesse, ai vini di Fabio sono state assegnate tre medaglie d’oro. Gli chiedo scherzosamente se possiede una formula magica per ottenere vini di qualità: Vuoi la formula magica? lavorare sodo, con umiltà, impegno, entusiasmo, passione, interpretare il territorio ed è soprattutto importante il lavoro di squadra!”

Interpretare il territorio? Interessante argomento da approfondire nella prossima chiacchierata con Fabio Bigolin.

Paolo Ianna

SANDRO DE BRUNO SI AFFACCIA IN EUROPA Intervista audio a Sandro Tasoniero

Thursday, May 14th, 2009

Sandro De BrunoAnche per un’azienda emergente, che propone quest’anno la sua prima annata – il 2007 - dopo i primi sette anni di investimenti sul vigneto e sulla cantina, è necessario affacciarsi fin da subito sui grandi mercati esteri, europei in particolare, e questo nonostante il fatto che la situazione economica generale non sia delle migliori.
Non è detto che sia facile, e non tutti ci provano fin dalla loro prima annata di imbottigliamento, ma è il caso della Sandro DeBruno , azienda che ha sede nel territorio del Soave, in località Montecchia di Crosara e Terrossa di Roncà, con 12 ettari di vigneti coltivati alle pendici del Monte Calvarina, tra i 150 e i  600 metri d’altitudine, su un terreno di origini vulcaniche. (more…)

CRITICAL BOOK&WINE A TRENTO Libri da gustare e vini da leggere

Wednesday, April 29th, 2009

cbw-trentomanifwebsmall.jpgLibri da gustare e vini da leggere contro il vino e la cultura-spazzatura e in difesa della produzione indipendente. Dal 30 aprile al 03 maggio Trento ospiterà Critical book&wine, la fiera degli editori e dei vignaioli indipendenti. Critical book&wine nasce dalla volontà di connettere produzione indipendente di qualità, in campo editoriale e vinicolo, e di creare un momento di discorso comune, di consumo critico, di relazione. Il tutto, all’interno dello spazio liberato del centro sociale Bruno, in pieno centro cittadino. Ci saranno le ultime novità e i migliori libri in catalogo di 36 editori indipendenti italiani, da sfogliare e acquistare col 20% di sconto; sarà possibile gustare i prodotti d’eccellenza di oltre dieci aziende vinicole selezionate, trentine e nazionali, in un evento come sempre ad ingresso gratuito. (more…)

TRENDY OGGI BIG DOMANI Audiointerviste a Luca D’Attoma e Luca Maroni

Friday, April 10th, 2009

Non è facile per i produttori emergenti riuscire a farsi notare da buyer e critici in una grande e caotica kermesse come quella di Vinitaly: ne abbiamo parlato – riconfermando uno dei nostri consueti appuntamenti in podcast – con l’enologo e titolare dell’azienda vitivinicola Due Mani Luca D’Attoma.

Luca ha scelto per presentarsi a Verona lo spazio “Trendy oggi Big domani“, proposto da Vinitaly in collaborazione con Luca Maroni: una firma importante nel panorama delle guide, al quale abbiamo chiesto di parlarci della filosofia con la quale svolge il suo lavoro di critico del vino e “talent scout”.

Intervista a Luca D’Attoma (5 Mb, 5′13″) >  

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Intervista a Luca Maroni (1,7 Mb, 3′40″) >  

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Interviste di Andrea Bianchi

IL VERDICCHIO DI JESI E MATELICARaccontato da Giuseppe Poli

Wednesday, March 11th, 2009

Il Verdicchio di Jesi e di Matelica è uno dei grandi interpreti dell’enologia del Centro Italia. Un prodotto che coinvolge storia e tradizione di un territorio e di popoli da secoli. Vini da mare accarezzati dalle brezze salate dell’Adriatico e profumati dalla macchia mediterranea interna. Giuseppe Poli, marchigiano DOC e grande esperto di questo vitigno, giovedì 26 Marzo alle 20.00 presso la sede del Consorzio di Gambellara, ci condurrà attraverso le dolci colline vitate delle terre jesine e l’entroterra matelicano. (more…)

LA CRISI, VINITALY E I MERCATI Audiointervista a Luca D’Attoma

Saturday, February 14th, 2009

luca-dattoma.jpgLa crisi economica si fa sentire in modo più o meno diretto a seconda dei settori economici di interesse. Ed il mondo dei vini? Risente della regressione? e se sì, in che modo si stanno riorganizzando i mercati internazionali legati alla produzione ed alla commercializzazione enologica? In questa congiuntura si avvicina l’appuntamento con Vinitaly 2009: troveremo parte delle risposte?

Su questi interrogativi ci siamo confrontati con Luca D’Attoma, produttore, enologo ed affermato winemaker che nel corso dell’audiointervista si sofferma sulle difficoltà a cui le aziende italiane devono oggi trovare rimedio tenendo inoltre in considerazione una possibile ridefinizione delle tendenze e dei gusti. Il vino italiano generalmente considerato di qualità superiore, viene danneggiato dall’impatto della crisi?

Ascolta l’audiointervista a Luca D’Attoma (5′18” 2,43 Mb)

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

LE CONVERSAZIONI CON I WINEMAKER Michel Rolland, secondo Luca D’Attoma e Paolo Ianna

Monday, November 24th, 2008

Continuano gli appuntamenti con le conversazioni tra Luca D’Attoma e Paolo Ianna.

Argomento di oggi: Michel Rolland, la sua esperienza, il suo parere in merito alla professione del winemaker, al suo atteggiamento ironico e al film che recentemente lo ha reso conosciuto ai molti.

Inoltre, nel corso della conversazione, si parla di confronti tra winemaker: in che modo si possono rapportare due professionisti quali Rolland e D’Attoma? Che cosa significa confrontare specializzazioni diverse? Scoprilo ascoltando la conversazione!

Ascolta la conversazione tra Luca D’Attoma, Paolo Ianna ed Andrea Bianchi (10′03” 4,60 Mb)

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Intervista di Andrea Bianchi

CONVERSAZIONI CON LUCA D’ATTOMA: Il Winemaker? Il traduttore della natura!

Thursday, October 30th, 2008

La scorsa settimana WineBlog è andato in provincia di Verona, a Villa Quaranta, per assistere ad un’anteprima dell’International WineFestival ed in tale occasione, Paolo Ianna, ha avuto la possibilità di intervistare Luca D’Attoma, famoso winemaker nonchè produttore di vini Duemani.

Grazie a questo incontro nasce una nuova sezione di WineBlog, una rubrica dedicata alla prospettiva dei winemaker nei confronti del vino e dell’ampio mondo dell’enologia.

L’audiointervista di oggi, o meglio, la prima chiaccherata tra Paolo Ianna e Luca D’attoma, inizia quindi con il definire le caratteristiche che distinguono un enologo dalla più specifica figura del winemaker e, successivamente, affronta tematiche diverse quali: il rapporto tra winemaker e i giornalisti, il concetto di biodinamica ed i risultati che questa ha prodotto nel contesto aziendale dello stesso D’Attoma: l’Azienda Vitivinicola Duemani.

La chiaccherata tra Paolo Ianna e Luca D’Attoma (9′36″ 8,80 Mb)

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.