WINE IN MODERATION La nuova moda è la moderazione

Si chiama Wine in moderation – Art de vivre, ed è un innovativo programma preventivo-educativo a favore del bere moderato e consapevole e contro l’abuso, promosso dal Comitato europeo delle imprese vitivinicole (Ceev), dal Comitato degli agricoltori e delle cooperative europee (Copa e Cogeca) e dalla Confederazione europea dei viticoltori indipendenti (Cevi).

A Wine in moderation  sarà dedicata l’edizione 2009 di Enotria, annuario di Unione Italiana Vini, che verrà presentata in conferenza stampa il 25 marzo alle 11.30 presso la Sala delle Statue a Palazzo Rospigliosi a Roma. Obiettivo della pubblicazione spiegare la filosofia di questo programma e capire cosa si sta facendo nei vari Paesi europei che aderiscono (Francia, Spagna, Portogollo, Germania, Regno Unito) e soprattutto in Italia, dove “Wine in moderation ” comincia a muovere ora i suoi primi passi.

Da una parte, l’impegno nell’educazione al consumo moderato e corretto, attraverso sia la promozione di specifiche norme di comunicazione sul vino per le informazioni commerciali, sia la realizzazione di materiali informativi, eventi, campagne di comunicazione caratterizzate da un comune messaggio di “moderazione”, che tuteli l’immagine del vino nel contesto di una socialità sana, dove è inteso come un prodotto di prima qualità da degustare lentamente assieme a del buon cibo.

Un prodotto perfettamente integrato nella dieta mediterranea, la cui importanza in termini salutistici è riconosciuta in tutto il mondo. Si vuole favorire così una svolta culturale in cui la moderazione sia qualcosa alla moda.

Dall’altra, la costituzione di un Wine Information Council (WIC), un Consiglio di informazione sul vino, un database senza precedenti sul vino, dove saranno accessibili i materiali forniti dalla ricerca scientifica su aspetti sanitari, sociali e culturali. Ma non solo, sarà uno spazio di interazione fra le organizzazioni del settore vitivinicolo europeo, in modo che i migliori progetti siano messi in comune e resi pubblici.

L’obiettivo di “Wine in moderation ” è quindi educare l’intera società, dai giovani agli adulti, in collaborazione con le autorità competenti e tutti i soggetti interessati. In questo senso la pubblicazione Enotria, con la sua presentazione, rappresenta uno dei primi passi concreti per la realizzazione del progetto.

Comments are closed.